Notizie

Finale Coppa Italia: i tifosi azzurri sono pronti all’esodo. Arriveranno anche dall’Europa

41906b6135338dfc4eaef88f99636113

“Azzurro, il pomeriggio è troppo azzurro …”. Così Adriano Celentano cantava e così sarà il pomeriggio, o meglio la giornata di sabato a Roma. Per la Finale di Coppa Italia sono attesi 30.000 tifosi azzurri. Tutti i settori destinati ai supporters napoletani sono sol out ma non tutti provengono dalla Campania. Infatti una buona parte di essi arriveranno dall’Italia e una fetta addirittura dall’Europa.

L’INVASIONE. L’ansia continua a salire perché in fondo la Coppa Italia non è una semplice coppetta. E’ un trofeo e come tale deve essere rispettato. Se fosse stato un trofeo minore di certo tanti tifosi non si sarebbero mossi dai loro paesi. Si, paesi perché una parte di essi arriveranno dalla Germania, dal Belgio, dall’Olanda, dalla Svizzera, dall’Inghilterra e anche da Malta e tutto questo solo per dire “Io ero lì”, tutto questo per vivere l’emozione di vedere da vicino i propri colori e condividere gioie e dolori (speriamo di no) che ne susseguiranno. 

NON SOLO TIFOSI COMUNI. Ad incitare la squadra azzurra non ci saranno solo tifosi “comuni” ma anche personaggi famosi che hanno risposto all’invito di Malagò. All’Olimpico saranno presenti: Ciro Ferrara, Massimiliano Rosolino, Diego Occhiuzzi, Manuela Migliaccio, Patrizio Oliva. Questi sono solo alcuni dei personaggi presenti. Non mancheranno i politici tra cui il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

Se dovessimo rivisitare la famosa canzone di Celentano, sarebbe certamente: “Azzurra, la Capitale sarà tutta azzurra per voi”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top