Notizie

Forse non tutti sanno che il Napoli detiene un curioso primato…

d985bd01090113d5c682cff917f71c98

Il dato fa il paio con l’andazzo del calcio italiano, che ormai da diversi anni attinge sempre più dal calcio straniero per rinforzare le proprie rose. Prima era l’Inter a fare scalpore, quando schierava fino a 11 giocatori titolari stranieri, ma l’andamento ormai riguarda diversi club di Serie A, tra i quali il Napoli non fa eccezione. Del resto, proprio in questo mercato in casa azzurra sono arrivati tutti giocatori stranieri: Rafael, Reina, Albiol, Callejon, Mertens, Higuain e Zapata. Inevitabile che il tasso di “non italiani” si sarebbe alzato, soprattutto se si considera la partenza di due italiani come De Sanctis e Gamberini, ai quali vanno aggiunti anche Rosati, Calaiò, Donadel ed El Kaddouri. Ma al di là dell’organico il dato curioso arriva dai gol: il Napoli dopo sette giornate detiene un curioso primato, che in Serie A condivide con il Catania. Sono queste le uniche due squadre del massimo campionato che hanno visto far gol soltanto a giocatori stranieri. Il Napoli, quindi, aspetta i primi gol italiani: fino ad ora sono andati a segno (chi più, chi meno) Higuain, Callejon, Hamsik, Inler, Dzemaili e Britos. Tutti stranieri. Il dato è positivo, ma mancano all’appello giocatori come Insigne (l’unico attaccante con Mertens e Zapata a non aver fatto gol, anche se questi ultimi due non sono titolari). Un segnale, però, si aspetta anche da Christian Maggio, che ha fatto i conti con un intervento che lo ha tenuto fermo ai box per qualche settimana. Ma sia lui che Insigne (guardacaso i due nazionali italiani del Napoli) saranno titolari all’Olimpico venerdì sera (salvo imprevisti) e quindi l’occasione sembra quella giusta. Ma tutto sommato in questo Napoli è difficile trovare giocari italiani. In difesa, reparto centrali, l’ultimo baluardo era rimasto Paolo Cannavaro, che però è diventato il vice di Albiol. Tuttavia le condizioni dello spagnolo fanno un po’ preoccupare Benitez, che potrebbe schierare contro i giallorossi proprio il capitano, visto che l’altra alternativa, Federico Fernandez, è impegnata nel doppio appuntamento con la sua nazionale argentina per le qualificazioni ai Mondiali del Brasile. Ma al di là delle sfumature sulle assenze il Napoli ha pochi italiani tra i titolari: con Maggio, l’altro esterno è Zuniga (o Armero), mentre la coppia di centrocampisti è in un modo o nell’altro sempre straniera: Inler-Behrami, Dzemaili-Radosevic, volendo andare a fare le coppie del reparto nevralgico. Anche in attacco la soluzione più ovvia è quella di Insigne, che però è l’unico italiano a poter regalare reti tricolori. E tra i pali Morgan De Sanctis ha dato l’addio alla Nazionale e anche al Napoli, tutto nel giro di pochi mesi.

Fonte: Il Roma

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top