Notizie

Forza, positività, coraggio e pazienza. La “ricetta” di Francesco Acerbi

d86e7d0a112da436a3802868a9e0fb94

Un tiro ad un pallone sferrato da lui, che attaccante non e’.

Un pallone che rotola lentamente, molto blandamente, verso la porta avversaria.

Il terreno di gioco sembra quello calcato da Holly e Benji, la strada è lunga, l’attesa anche. Se in pallone finirà in rete oppure tristemente a fondo campo, lo sa solo il padreterno. Piede e pallone hanno già separato le rispettive membra, si sono già detti addio. Non resta che attendere, fiduciosi.

Acerbi ha eseguito, alla lettera. Ha atteso. Fiducioso.

Da quando ha scoperto la terribile malattia, un cancro al testicolo, è trascorso ormai più di un anno, un anno tremendo, dodici mesi in cui il calciatore del Sassuolo ha dovuto affrontare la chemioterapia una prima volta, poi una seconda, dopo la scoperta la malattia fosse tornata a minacciare la sua vita.

Ma Francesco Acerbi l’ ha affrontata con ancora più forza, ha commesso un fallo deciso, ed ha abbattuto nuovamente la malattia.

Una emozione vederlo in campo domenica scorsa contro il Napoli, toccanti le sue parole di ieri: “Il cancro è una terribile malattia che spesso ti coglie all’improvviso e ti colpisce sia fisicamente che mentalmente. Servono forza e positività, coraggio e pazienza“.

Gli stessi ingredienti che servono per vincere. Nello sport così come nella vita.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top