Notizie

[FOTO] Tanti auguri, Gonzalo

0116ddf6c30161fce59fb7d0ebc10ae9

Gonzalo Higuain oggi compie 28 anni.

Nato a Brest in Francia il 10 dicembre del 1987, Higuain è il centravanti del Napoli dalla stagione 2013-2014. Con la maglia azzurra ha giocato 122 partite segnando 69 gol.

Difficile fare gli auguri a un campione così, senza snocciolare numeri, statistiche e senza sconfinare nella retorica. Un modo diverso per augurare a Gonzalo Higuain “Buon Compleanno”, magari potrebbe essere inventandosi l’alfabeto della sua carriera:

A come Argentina. E’ la nazionale che ha scelto dopo aver rifiutato la convocazione con quella francese; 54 presenze e 25 gol con l’albi-celeste sesto miglior realizzatore di sempre; 


B come Brest, la città della Francia dove è nato;

C come Champions League, una competizione incompleta senza di lui;

D come doppiette; quest’anno ne ha già segnate quattro;

E come Europa League. La scorsa stagione ha trascinato il Napoli in una semifinale ventisei anni dopo l’ultima volta;

F come Federico, il fratello calciatore che gioca nella MLS statunitense con i vice-campioni nazionali dei Columbus Crew;

 

G come Gonzalo Gerardo, i suoi due nomi di battesimo;

H come “HIGUAIN, HIGUAIN, HIGUAIN” il coro che i tifosi del Napoli cantano per osannarlo;

I come insieme; insieme  ai tifosi del Napoli ha cantato “Un giorno all’improvviso” dopo la vittoria contro l’Inter, segnale di un forte feeling con i napoletani;

 

J come Jorge, il nome del padre ex calciatore anche di Brest e River Plate;

 

K come lo sponsor tecnico delle nuove maglie del Napoli;

L come Liga spagnola, che Higuain ha vinto tre volte con il Real Madrid;

M come Maradona, l’allenatore che lo ha fatto debuttare in nazionale;

 

N come Napoli…

O come “oj lloco”, l’esclamazione del pubblico quando Higuain si avvicina alla porta immaginando già la palla in fondo alla rete;

P come “pipita”, il suo soprannome derivato da “pipa” che era quello dato al padre per la forma del suo naso;

Q come Qatar, dove a Doha ha vinto la Supercoppa Italiana; memorabile la scena ad indicare gli attributi dopo aver segnato la doppietta del 2-2 dopo i tempi supplementari;

 

R come River Plate, la squadra argentina che lo ha lanciato nel calcio che conta;

 

S come Sarri e come sc….;

 

T come top player e come talento, due caratteristiche che lo hanno reso uno degli attaccanti più forti del mondo;

U come unico in Italia per il suo fiuto del gol;

V come Virtus Palermo, la squadra delle giovanili di un quartiere di Buenos Aires dove Higuain ha mosso i primi passi da calciatore;

 

W come “the WINNER is….”; Higuain con il Napoli ha vinto (finora) la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana nel 2014;

X come X factor e lui è l’X factor del Napoli; 

Y come Yes we can ….

Z come Zacarias, il cognome di mamma Nancy che secondo Higuain “Fa una pizza casalinga che per me è la più buona di tutte”.

BUON COMPLEANNO GONZALO.

© Riproduzione riservata. Ne è consentito un uso parziale previa citazione corretta della fonte.

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top