Notizie

Vecino il profilo ideale per dare peso e centimetri al centrocampo del Napoli

Un pallino di De Laurentiis potrebbe essere la clamorosa sorpresa del mercato azzurro. La prossima stagione il Napoli è chiamato ad essere protagonista nello lotta scudetto senza sfigurare in Champions League. Per raggiungere questo obiettivo è necessario intervenire sul mercato per colmare le lacune della rosa a disposizione di Sarri e il gap con la Juventus.  

Le maggiori difficoltà Sarri le ha avute a centrocampo, quando ha dovuto far rifiatare i titolarissimi Allan, Jorginho e Hamsik. Proprio in questo reparto che il Napoli deve intervenire per migliorare dal punto di vista qualitativo la rosa. Chalobah è rientrato al Chelsea e al suo posto a gennaio è stato acquistato dall’Atalanta il promettentissimo Grassi. David Lopez non ha mai convinto e Valdifiori è passato dallo status di fulcro del gioco di Sarri a oggetto misterioso. Entrambi molto probabilmente saranno ceduti e per rimpiazzarli il Napoli avrebbe puntato su due nomi importanti: il 23enne olandese capitano dell’Ajax Klaassen e il 24enne uruguaiano della Fiorentina Vecino. Entrambi andrebbero ad aumentare il bagaglio della personalità e della mentalità vincente della squadra. 

Se Klaassen rappresenta una valida alternativa ad Hamsik o essere il trequartista ideale nel 4-3-1-2, Vecino sarebbe il centrocampista jolly del reparto.

Nato a Canelones in Uruguay, Matias Vecino compirà 24 anni il prossimo 24 agosto. Destro naturale, nella Fiorentina ha giocato soprattutto nel ruolo di centrale di centrocampo e utilizzato talvolta anche come mezz’ala destra. Con spiccate doti offensive, Vecino è bravo a saltare l’uomo ma anche ad inserirsi senza palla. Dotato di un buon tiro dalla distanza, cosa che è mancata in molte occasioni al Napoli della scorsa stagione, Vecino con i suoi 187 cm di altezza e i suoi 81 kg di peso, migliorerebbe il reparto portando in dote quella fisicità che soprattutto in Europa può fare la differenza. 

Vecino conosce molto bene le dinamiche del calcio italiano, considerando che è in Italia dalla stagione 2014-2015. Dopo il Cagliari e prima della Fiorentina, si è messo in evidenza nell’Empoli allenato proprio da Maurizio Sarri attuale allenatore del Napoli.

Ha recentemente prolungato il contratto con la Fiorentina fino al giugno del 2021, ma questo non rappresenta certamente un problema considerando i buoni rapporti che vanno anche al di là del calcio che intercorrono tra De Laurentiis e i Della Valle.

Fisico, dinamismo e tecnica, con tanta fame di vittorie,  appena 24 anni, conosciuto e apprezzato da Sarri, valutato intorno ai 15 milioni di euro e con un ingaggio di solo 1 milione di euro netto l’anno più bonus: in pratica Vecino ha tutte le “qualità” che piacciono a De Laurentiis e chissà se non c’è già qualcosa di molto più concreto. Chissà.

© Riproduzione riservata. Ne è consentito un uso parziale previa citazione corretta della fonte.

Sponsor 3

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top