100×100 Napoli

Notizie

Hamsik e il digiuno da gol più lungo della sua carriera

c7e9fc88e032a139ca139653980b6d32

Metti l’infortunio, metti l’allenatore con il nuovo modulo, metti il blocco psicologico ed ecco che per Hamsik il tutto si trasforma nell’incubo peggiore: il digiuno da gol. Il Capitano azzurro lentamente sta riacquistando la sua forma fisica, cerca di tornare ai suoi livelli e piccoli segnali ci sono. Ma c’è un dato su tutti che preoccupa e non poco: lo slovacco non segna da novembre.

IL LUNGO DIGIUNO. Hamsik sembra non trovare la via del gol. Sono ben cinque mesi, ossia 156 giorni, dopo 14 presenze in campionato, che non riesce a trovare lo specchio della porta. Questo è il più lungo digiuno da gol per centrocampista azzurro. Mai nella sua carriera era successo.

In questo primo anno con Benitez, Hamsik aveva cominciato bene segnando quattro reti in due partite, poi l’infortunio, il primo “grave” della sua carriera che gli ha fatto perdere minuti, giocate e smalto. Nelle ultime partite sembra riprendere forma il “vecchio” Hamsik mettendo anche assist per i gol dei compagni. Peccato che i suoi gol, invece, tardano ad arrivare.
La forma fisica sta tornando, gli assist ci sono manca solo la ciliegina sulla torta, quel gol che manca da ormai cinque mesi.

Inside Articles Bottom
To Top