Notizie

Hamsik? I fuoriclasse finiscono al Barcellona, Real o Manchester – Nell’aria c’è qualcosa che non va – Mertens? Gioca poco

ea90fe2b72ed2402a39aace6e0307144

Il Direttore di 100x100napoli e giornalista di Canale 8, Paolo Del Genio, ha risposto alle domande degli appassionati del Napoli all’interno della consueta trasmissione “A tutto Campo” in onda su Canale 8:

 

Higuian non è più lui dal gol sbagliato al mondiale?

Non so se è così, ma i grandi calciatori vanno al di là del singolo episodio.

Behrami e Dzemaili da rimpiangere?

Hanno fatto bene a Napoli, aspettiamo De Guzman e Lopez prima di giudicarli.

Cosa deve fare il tifoso in questa fase di depressione?

Deve augurarsi la lettura negativa del momento non trovi radici nelle ipotesi che si fanno adesso. Ma al momento, e non solo perchè si è perso ieri con Chievo, la lettura generale non può essere che negativa.

Sbagliato bocciare la squadra così presto?

Condivido il tuo intervento, ma il Napoli deve tornare a fare il massimo. Un conto è arrendersi all’inferiorità tecnica, altro è fermarsi dinanzi al Chievo. Nel primo caso non sarebbe colpa loro, nel secondo caso, si.

Inler fa rimpiangere Mascherano?

Mascherano era il sogno, ma si è capito ben presto non fosse possibile prenderlo. Ma, Medel? Un calciatore molto simile a Mascherano, perchè non è stato preso? Poi magari alla lunga scopriremo David Lopez un grande centrocampista, ma conoscendo Medel, lo avrei preso.

Ringraziare Mazzarri?

Resto dell’idea che con gli organici avuti a disposizione, sia Mazzarri che Benitez, a Napoli hanno fatto un ottimo lavoro ed hanno ottenuto il massimo dalla rosa avuta a disposizione.

Perchè insistere su Maggio?

Maggio non sta giocando bene, ma Albiol sta giocando peggio. E i nostri attaccanti? Mi sembra ingiusto prendersela solo con Maggio, è tutto il Napoli a giocar male. Trovare il Capro espiatorio non è mai una cosa giusta.

Benitez sta sbagliando a non manifestare il suo disappunto?

Non vedo la terza via tra fare quello che sta facendo ed il dimettersi.

Cambiare il modulo?

Il modulo è lo stesso che lo scorso anno ci ha fatto vincere le belle sfide con Juventus, Roma, Milan, la Coppa Italia e le gare di Champions. Non credo sia quello il problema. Probabilmente i ritmi non sono esasperati per cui il tipo di modulo adottato ne risente.

Zuniga Mertens sugli esterni?

Ottima idea quando gli spazi sono chiusi. Due uomini che sanno saltare l’uomo facilmente fanno sempre comodo sugli esterni.

Mertens gioca poco?

Decisamente si. Insigne fare 25 minuti buoni piuttosto che 70 come li sta facendo adesso. Mertens invece, con la sua velocità, con la sua capacità di saltare l’uomo, credo debba giocare molto di più e non solo 20 minuti.

Mancano campioni in rosa?

Inler e Hamsik, ad esempio, sono buoni calciatori, ma forse campioni non lo sono. Quelli ottimi vengono chiamati da squadre come Barcellona, Real Madrid, Manchester. Con questi non si vince il campionato. Spero tanto di sbagliare.

Clima già depresso prima dell’inizio della gara?

Condivido. Non si capisce cosa sia ma nell’aria c’è qualcosa che non va. Essere così avviliti dopo due giornate di campionato è davvero strano. Ipotizzare tutto ciò dipenda dal fatto il tecnico ed i migliori calciatori abbiano già chiuso l’esperienza napoletana, significherebbe rischiare la retrocessione.

Modulo durante l’assalto finale?

E’ diventato un 4-2-4 con Hamsik nei due di centrocampo. Un assalto arrembante ma molto poco lucido.

Come definire alcuni tiri di Inler ed Hamsik?

Un pianto greco.

Spalletti e Mancini disponibili per sostituire Benitez?

Con questo organico dubito esista qualche tecnico capace di far vincere lo scudetto al Napoli.

Questa situazione colpa anche della stampa?

Per quanto mi riguarda dico sempre ciò che penso, ma ognuno fa come crede. Non sono d’accordo con Benitez quando attribuisce il 20% di colpa a stampa e tifosi nel rendimento del Napoli. 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top