Notizie

Higuain: “La mia testa è al Mondiale”

2e352c93778ddf90b13f80b126c42d04

L’argentino si è presentato in conferenza stampa parlando solo della sua Nazionale.

Tutti si aspettavano una dichiarazione su Ciro o sul suo futuro. Invece Gonzalo Higuain si è presentato in conferenza stampa parlando solo della sua condizione fisica e dell’Argentina. “Sono arrivato al Mondiale senza una preparazione fisica perfetta perché non giocavo dalla finale di Coppa Italia e avevo dolore alla caviglia a causa di un infortunio rimediato in campionato. Grazie a Dio, il dolore è passato, ora sto bene fisicamente, ma posso migliorare e dare di più”. Higuain si è anche soffermato sul modulo di gioco del suo allenatore e sui prossimi avversari dell’Argentina, la Svizzera dei suoi tre compagni di club, Inler, Behrami e Dzemaili: “Nel modulo usato dal ct Sabella nelle ultime tre partite, il 4-3-3, c’è bisogno che i tre attaccanti diano una mano in fase di non possesso. Spero di segnare presto al Mondiale, ma sono tranquillo. Sento la fiducia del tecnico e dei compagni. Ora entriamo nella fase a eliminazione diretta e non possiamo sbagliare nulla. La Svizzera dei miei compagni Behrami, Inler e Dzemaili rappresenta un avversario temibile e da rispettare. Puntiamo ovviamente alla vittoria finale, tutto il Paese sogna un trionfo in Brasile. Dio vuole che rendiamo felici tutti gli argentini”. Poi una battuta finale sul suo futuro: “Sinceramente non so nulla, la mia testa è al Mondiale e penso solo a fare bene con l’Argentina”.

La testa è al Mondiale. Sul profilo Twitter del giocatore solo selfie e saluti agli argentini. La squadra, oggi, ha festeggiato il compleanno di Campagnaro.

Articolo di Chiara Di Tommaso

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top