Notizie

Higuain vince la classifica del Supercannoniere 2013/2014

Gonzalo Higuain, l’argentino che ha stregato i tifosi azzurri a suon di gol e assist. Al Pipita il pallone gli scorre nelle vene. Velocità, forza, resistenza: il Napoli è riuscito a strappare al Real Madrid il “centravanti completo”, come lo definì Maradona. E fu proprio il Pibe de Oro a dargli un motivo in più per approdare al Napoli.

L’EREDITA’. A Napoli il compito del Pipita non è stato facile, ha dovuto prendere in eredità il vuoto lasciato da Cavani. E lo ha fatto bene: al suo primo anno in Serie A ha messo a segno ben 17 gol e tanti assist per i compagni, in più è diventato l’idolo dei tifosi napoletani. 

SPECIALE CLASSIFICA. Higuain non avrà vinto il titolo di capocannoniere della Serie A ma la soddisfazione arriva da un’altra classifica, quella del Supercannoniere della stagione 2013/2014. L’attaccante argentino vince questa classifica con un totale di 26 gol grazie anche alle reti segate con la nazionale, lasciandosi alla spalle due italiani: Immobile con 23 gol e Balotelli con 21 gol. Nella top ten della classifica troviamo anche un altro azzurro, il centrocampista Josè Callejon con un totale di 19 gol.

Ecco la tabella dei primi 10 giocatori.

GIOCATORE T A CL EL CI SI NA U21 M  
Higuain (Napoli-Argentina) 26 17 4 1 2   1   1
Immobile (Torino-Italia) 23 22     1        
Balotelli (Milan-Italia) 21 14 3   1   2   1
Palacio (Inter-Argentina) 21 17     2   2    
Tevez (Juventus-Argentina) 21 19   1   1      
Toni (Verona-Italia) 21 20     1        
Vidal (Juventus-Cile) 20 11 5 2     2    
Callejon (Napoli-Spagna) 19 14 2   3        
Cuadrado (Fiorentina-Colombia) 17 11   3 1   1   1
Llorente (Juventus-Spagna) 17 15 2          

Fonte tabella: Corriere dello Sport

Sponsor 4

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top