Notizie

Il futuro di Sarri e del Napoli tra tanti dubbi e poche certezze

e706780b43ac1d9045daf15d3361e855


” Non cambio anche se Sarri perde 5/6 partite” una dichiarazione quella di De Laurentiis, per certi versi scontata, ma non troppo, nel mondo ‘pallonaro’ che non ha l’equilibrio tra le sue virtù. Parole che assumono un valore importante se si pensa che al momento della scelta, che potremmo definire di ‘rottura’, con il recente passato, al nuovo allenatore è stato proposto un solo anno di contratto. Troppo poco per chiunque pensi di iniziare un nuovo corso con idee  diverse ma  tant’è, prendere o lasciare e Sarri ha preso. Oggi di questo e altro ha parlato ai microfoni di Radio Marte il Dott. Pellegrini, amico,confidente e consigliere del tecnico che ha tenuto a sottolineare come le parole del Presidente non lo avessero sorpreso data la consapevolezza di entrambe le parti che si è  all’inizio di un nuovo progetto nel quale il Mister mette programmi e filosofie calcistiche e il Presidente gli strumenti per realizzarli. Tutto logico, ma dare un segnale forte in questo momento di difficoltà tecnica, prevedibile e prevista, è un primo passo per provare a normalizzare un ambiente che comincia ad agitarsi  e che può incidere negativamente sugli umori della Squadra che sembra avere, per ora, sposato le idee Sarriane ma che ha bisogno, come il pane di fermezza e trasparenza tranquillità e risultati. 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top