Notizie

Il giocatore dal dente avvelenato

535a980f75319ea470a7306d90ae1524

Finisce 3-1 il gran match disputatosi fino a poco fa al San Paolo. Il Napoli esce vincitore da questa gara contro l’Atalanta e grazie ad una doppietta di Callejon e un gol di Insigne riesce a qualificarsi per i quarti di finale. La partita è stata caratterizzata da un certo nervosismo, non giustificato se non per l’azione del gol di Insigne che i giocatori dell’Atalanta pensavano fosse in fuorigioco. Perdersi in polemiche invece di concentrarsi sulla partita, questa forse dovrebbe essere l’unica fonte di nervosismo per i giocatori dell’Atalanta. C’è stato un giocatore stasera, Luca Cigarini, calciatore ancora del Napoli ed in formula di prestito all’Atalanta, che non si è accontentato di giocare la sua partita ma, spinto da chissà quale motivazione, ha mostrato un forte rancore e nervosismo verso i due giocatori spagnoli del Napoli: José Callejon, al quale ha sussurrato nell’orecchio qualcosa con rabbia, mentre lui entrava in partita e lo spagnolo usciva; Gonzalo Higuain al quale ha dato uno spintone durante la partita e con il quale ha usato parole dure nella stessa situazione. La motivazione vera e propria non la sappiamo ancora ma resta il fatto che, ancor prima di entrare in partita il giocatore era pronto a creare attriti. Fortunatamente e in modo più che maturo, gli spagnoli non hanno risposto alle sue provocazioni e hanno continuato serenamente il loro gioco portandosi a casa 3 bellissimi gol.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top