Notizie

Il mercato delle altre. Juventus, Milan, Inter. Tentazione Hamsik

Le big del calcio del calcio italiano attivissime sul mercato. JUVENTUS.
I bianconeri hanno potuto progettare con largo anticipo le mosse di mercato, forti della sicura partecipazione anche alla prossima Champions League. Bravi a giocare d’anticipo nella corsa a Dybala (32 milioni + 8 di bonus al Palermo) e allo svincolato Khedira, altro grande colpo a parametro zero. La possibile partenza di Tevez desideroso di tornare al Boca Juniors, ha spinto la società torinese a tutelarsi con l’acquisto di Mario Mandzukic, panzer croato prelevato dall’Atletico Madrid per circa 18 milioni di euro. La Juventus in questi giorni dovrà decidere il destino di alcuni giovani davvero interessanti, come Rugani, Berardi e Zaza. Nel frattempo sta sondando il mercato in vista di una possibile sostituzione di Andrea Pirlo intenzionato a trasferirsi nel campionato statunitense a gennaio se non addirittura già a luglio. I nome dei possibili sostituti, sono quelli di Oscar del Chelsea e di Jovetic del Manchester City. I due club inglesi però non intendono perdere neanche una sterlina e quindi serviranno parecchi soldi per portarli a Torino. La risposta di Chelsea e City, ha spinto la dirigenza juventina a valutare anche la possibilità di fare un tentativo di convincere il Napoli a cederle Marek Hamsik.  

INTER.
Fuori dalle coppe europee dopo una stagione fallimentare, l’Inter è impegnata in una rifondazione radicale della rosa. Tohir vorrebbe mettere a disposizione del tecnico Mancini i giocatori funzionali al suo modulo. I nerazzurri sono però sotto osservazione dell’Uefa per il fair play finanziario e, quindi, non hanno grossi margini di spesa. Comprato Kondogbia per 35 milioni di euro dal Monaco, per poter chiudere le trattative avviate per il difensore Miranda dell’Atletico Madrid, dell’attaccante Salah di proprietà del Chelsea e dell’altro difensore Imbula del Marsiglia, l’Inter dovrà fare prima cassa con qualche cessione importante. Rinnovati i contratti al portiere Handanovic e al centravanti Icardi, i possibili sacrificati potrebbero essere Kovacic (forte l’interesse del Liverpool per lui) e il colombiano Guarin, centrocampista mai troppo amato dai tifosi interisti. Possibile anche iul cambio di casacca per Hernanes.

MILAN.
Malgrado i capitali freschi portati dal cinese Mr Bee, Galliani è in grande difficoltà. Ha visto sfumare trattative che sembravano già chiuse. L’ Amministratore Delegato rossonero ha già fallito i tentativi di portare in rossonero l’allenatore Ancelotti, il centravanti del Porto Jackson Martinez e il centrocampista Kondogbia, che l’Inter gli ha abilmente soffiato quando già sembra destinato alla corte del nuovo tecnico Mihajlovic. In uscita si tenta di sistemare Pazzini, Cerci e qualche difensore ritenuto non più idoneo alla causa rossonera, come Rami, Alex e Mexes. Ma i problemi principali legati agli acquisti. Il Milan sembra di non avere una programmazione ben definita e che le idee sono tante e confuse quasi tutte difficili da realizzare. Nomi come quelli di Cavani, Ibrahimovic, Nainggolan, piuttosto che Matuidi, rappresentano dei sogni quasi irrealizzabili considerando l’aspetto economico, i loro club di appartenenza che non hanno bisogno di vendere e, soprattutto, la mancata partecipazione del Milan alle coppe europee per il secondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inside Articles Bottom
To Top