Notizie

Il segreto di Benitez per far bene? Avere in squadra calciatori e staff spagnolo. E l’elenco nel Napoli potrebbe aumentare…

bcd0ae0a7a4f3522de31d616ef4b5bee

Il Napoli targato Benitez parla spagnolo. Tra calciatori (Callejon, Michu e Albiol) e staff tecnico (il tattico Antonio Gómez, il preparatore atletico Paco de Miguel, l’allenatore dei portieri Xavi ValeroJuan Francisco Sánchez, esperto di comunicazione) sono in tanti a parlare la stessa lingua dell’allenatore del Napoli. E questo è uno dei segreti del successo del primo anno in azzurro di Benitez. Come raccontato a ‘Marca’: “Uno dei vantaggi che compongono questo gruppo di giocatori spagnoli è che il mio staff è principalmente spagnolo. Ciò permette ai calciatori di integrarsi più velocemente in Italia, comunicare facilmente e fornire da subito ottime prestazioni”. Benitez, sia a Liverpool che al Chelsea, ha sempre potuto contare su calciatori spagnoli. Josemi, Luis García, Morientes, Núñez, Reina e Xabi Alonso nel Liverpool, aiutarono Benitez a vincere una Champions (2004-05), una Supercoppa (2005), la Coppa d’Inghilterra (2005-06) e la Community Shield (2006-07). Nel Chelsea invece il tecnico spagnolo poté contare su Mata, Azpilicueta e Torres per vincere l’Europa League.
Nel Napoli, partiti Reina e Doblas, rimangono Albiol, Callejon e il nuovo acquisto Michu. Ma il ‘clan’ iberico potrebbe presto aumentare. “Le voci su Diego Lopez e Mario Suarez – spiega Benitez – sono prive di fondamento, noi ci muoviamo senza fretta e valutando bene ogni giocatore”

Articolo di Chiara Di Tommaso

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top