Notizie

Incendio sullo yacht di De Laurentiis, il caso è ancora aperto

L’imbarcazione prese fuoco al largo di Posillipo lo scorso 15 settembre. Possibile svolta nelle indagini sull’incendio scoppiato a bordo dello yacht “Angra” intestato alla Filmauro e a bordo del quale c’erano il presidente del Napoli De Laurentiis e la sua famiglia. 

La pista battuta dagli inquirenti è quella colposa, motivo per il quale la Procura ha deciso di approfondire le indagini con un sopralluogo nei locali dei “Cantieri del Mediterraneo” dove si trova il relitto incendiato, sopralluogo effettuato in presenza dei legali di De Laurentiis e della compagnia che aveva assicurato lo yacht, considerate nell’indagine “parti offese”. 

La Procura intende verificare le cause dell’incendio, se questo è stato provocato da un guasto o da un malfunzionamento del motore o dell’impianto elettrico, se hanno funzionato i sistemi di rilevazione, di allarme e di spegnimento dell’incendio previsti dalla documentazione allegata al contratto di assicurazione. Inoltre la Procura intende anche approfondire se il personale di borda abbia eseguito le opportune manovre per arginare le fiamme.

A riportarlo è il portale web de “Il Mattino”.

 

Sponsor 1

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top