Notizie

Incroci deserti

L’occasione era di quelle interessanti ieri sera allo stadio San Siro di Milano. Due coppie sfasciate che si sarebbero dovute incrociare nuovamente.

De Laurentiis e Mazzarri da un lato, Moratti e Benitez dall’altro. Storie di ordinaria freddezza. Presenti tutti all’interno dello stesso stadio, il Meazza di Milano. Eppure ognuno chiuso e concentrato all’interno del proprio habitat.

Un anno solo quello che ha unito l’attuale tecnico del Napoli allo storico ex Presidente nerazzurro, un rapporto mai sbocciato in amore e ben presto finito.

Tutt’altra storia quella tra Aurelio De Laurentiis e Walter Mazzarri. O forse no. Il gelo percepito ieri tra i due è testimonianza che i quattro lunghi anni mazzarriani alle falde del Vesuvio siano stati tenuti in piedi da eccellenti risultati della squadra piuttosto che da una profonda simbiosi tra i due.

I quattro lavoratori del mondo del calcio hanno affidato al caso l’incrocio dei personali percorsi, ed il destino questa volta ha detto no. Ognuno è andato via per la propria strada affidando a stridenti silenzi ed a tiepidi rossori del volto l’interpretazione dei fatti. Si guarda avanti. Ha ragione la curva interista, ciò che conta davvero è il motore del gioco del calcio, la passione dei propri tifosi per i rispettivi colori.

Inside Articles Bottom
To Top