Notizie

Infortunio Marchisio, che caos

aaa4690e4c56db617898830121ebcfd8

La diagnosi dell’infortunio era chiara: lesione sub totale del legamento crociato anteriore destro. Infortunio grave che chiude la stagione di Claudio Marchisio. Il centrocampista della Juventus che lascia la nazionale innescando una forte polemica tra il popolo bianconero e il loro ex tecnico Antonio Conte, “reo” di aver provocato l’infortunio al calciatore.
In conferenza stampa il ct della nazionale e Gianluigi Buffon parlano di fatalità, provando a spegnere il caso, alimentato anche da Jhon Elkann che aveva dichiarato: “Bisogna capire come mai in Nazionale li fanno lavorare così tanto“.
In serata però arriva l’inatteso comunicato della società bianconera che dichiara:
“Claudio Marchisio, rientrato questo pomeriggio dal ritiro della Nazionale, è stato sottoposto ad accertamenti da parte dei medici sociali della Juventus e dal professor Flavio Quaglia. È stato poi sottoposto in tarda serata a una nuova risonanza magnetica del ginocchio destro dal professor Carlo Faletti presso la clinica Fornaca. La visita e l’esame hanno escluso lesioni del legamento crociato anteriore. Claudio rimarrà a riposo per qualche giorno e le sue condizioni verranno quotidianamente monitorate”.
Una situazione paradossale, a cui è seguito anche un ulteriore comunicato da parte del dottor Fabio Fanfani, responsabile dell’istituto che ha rilasciato il primo referto sull’infortunio del centrocampista:
“Mai parlato di lesione totale. Siamo naturalmente felici se Marchisio, secondo successivi approfondimenti clinici, potrà tornare in campo presto. Credo che sia stata gestita male la comunicazione. Lo stringato comunicato serale della Juventus, è fatto da una società, non è un referto medico. La nostra è una fotografia della situazione, noi non abbiamo cartelle cliniche o il pregresso del giocatore. Posso dire che ci sono vari casi di calciatori che convivono con lesioni parziali, continuando la propria attività agonistica. Noi non dipendiamo né dalla Federazione né dalla Juventus, la nostra è un’opinione professionale e libera”.
La Juventus può quindi tirare un sospiro di sollievo, ma mentre sul web impazza l’ironia sul caso, Antonio Conte intervistato a Dribling non ha rilasciato alcuna dichiarazione a riguardo ed ha abbandonato l’intervista.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top