Notizie

Insigne: “Vi dico perchè Mertens non gioca titolare – Cavani? Non lo sento più, istituimmo una riunione per modificare una sua pessima abitudine – Higuain se non segna è incazzato per tre giorni

3368430a87a0f2a0dbb6768f8ea11f9b

L’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne, fermo ai box per uno sfortunatissimo infortunio, è intervenuto sulle frequenze di Radio Deejey per merito dell’iniziativa “Quasi amici”, nata con l’intento di far crescere il calcio dal punto di vista culturale.

Tre ragazzi napletani ospitano a casa tre ragazzi juventini.

Lorenzo, tu chi ospiti?

Nessun problema, posso ospitare chiunque, anche Tevez. Fuori dal campo amici, in campo nemici.

Come sto?

Bene, mi sto già allenando, ogni giorno miglioro un po’ di più.

Non so quando tornerò, forse a fine marzo potrei tornare in campo, anche se bisogna andare cauti per non avere una ricaduta.

Fischiare per ricevere palla?

Ho sempre avuto questo vizio, già quando ero in Primavera.

Rotto nel mio miglior momento?

Si, stavo cominciando a capire bene come fare entrambe le fasi.

Zeman non mi chiedeva di rincorrere l’avversario?

Sono moduli diversi. Con lui avevo alle spalle la copertura dei centrocampisti.

Il peso delle responsabilità?

Non bisogna pensarci, altrimenti in campo non rendi.

Coppia Gabbiadini-Insigne?

Speriamo di giocare al suo fianco quando tornerò in campo. Comunque, a prescindere dal mio partner, l’importante è che il Napoli vinca.

Cavani?

Voleva fare sempre gol, non ci sentiamo più. 

Higuain?

Appartiene a quella categoria di giocatori che se non segna è incazzato per due o tre giorni.

A Napoli Cavani non è mai arrivato puntuale agli allenamenti?

Aveva la pessima abitudine di arrivare sempre tardi agli allenamenti, istituimmo anche una riunione per fargli presente la cosa, promise a tutti sarebbe stata l’ultima volta, ma il giorno seguente fece tardi nuovamente. Devo dire però che pagava regolarmente le multe.

Napoli-Juventus?

Stamattina sono stato con i miei compagni di squadra, sono tranquilli, il Mister sa come gestirci.

La vittoria in Supercoppa?

Ci ha dato fiducia, in altri momenti una gara come quella di Cesena sarebbe finita diversamente.

Mertens non gioca titolare per solidarietà?

Credo il Mister veda meglio De Guzman in questo momento dal punto di vista fisico.

Un mio quasi-amico nel mondo del calcio?

Mi sento spesso con Verratti, gli altri un po’ meno.

Immobile che bestemmia in napoletano in campo?

Non l’ho ancora visto, ma lo farò.

 

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top