Notizie

Inter – Napoli, storie di dispetti e scambi tra le due società

ce6d46b02a3a1ac675c794c9486f2c7f

Domenica sera, allo Stadio San Siro di Milano, si sfideranno Inter e Napoli. La sfida tra le due società ha inizio oltre 60 anni fa. Tra Inter e Napoli ci sono stati molti scambi, l’ultimo è stato Hugo Campagnaro passato alla società nerazzurra prima della scadenza di contratto. 

DALL’INTER AL NAPOLI. Durante la sessione di calciomercato ogni società cerca di prelevare qualche buon giocatore dalla rivale e il Napoli dall’Inter, nel corso degli anni, ha acquistato molti giocatori: nel 1950 approdò a Napoli Amedeo Amedei, “il fornaretto” di Frascati; poi nel 1968 fu Harald Nielsen ha vestire la maglia azzurra; di nuovo nel 1974 ci fu uno scambio, al Napoli passò Tarcisio Burgnich; dieci anni dopo, nel 1984, fu Salvatore Bagni a vestire maglia azzurra. Ma non sempre questi acquisti sono andati bene: nel 1996 Caio fu uno dei flop di mercato. L’ultimo acquisto del Napoli dall’Inter è stato Goran Pandev nel 2011.

DAL NAPOLI ALL’INTER. Anche l’Inter, nel corso degli anni, ha acquistato tanto dal Napoli: nel 1961 Grattoni passò in nerazzurro; poi fu il turno di Guarneri nel 1969; dieci anni dopo, nel 1979, anche Caso passò all’Inter; nel 1994 è Bia a vestire la maglia nerazzurra e l’anno dopo Benny Carbone; nel 1996 anche Di Napoli lascia l’azzurro per approdare nella società milanese. Nel 2000 anche Robbiati passa all’Inter e nel 2011 Fontana. Ultimi due scambi sono stati Gargano e Campagnaro e proprio per questi due giocatori ci sono state delle incomprensioni tra le due società.
Per Gargano si era chiusa la trattativa con un prestito che prevedeva al termine dello stesso il riscatto da parte dell’Inter. Riscatto che non è mai avvenuto, così la società azzurra ha accusato l’Inter di non aver onorato l’impegno preso.
Per Campagnaro situazione diversa: per il Napoli, in quest’occasione, l’Inter avrebbe agito alle spalle offrendo al difensore un ingaggio più proficuo rispetto a quello che percepiva se fosse arrivato svincolato.

CASO HAMSIK E RAFAEL. Il Napoli però ha fatto anche la sua parte come, ad esempio, con Hamsik e Rafael. Infatti il centrocampista fu prelevato dal Brescia, il dg Pierpaolo Marino si mosse con cautela, senza far trapelare nulla. L’Inter era da tempo sulle tracce di Hamsik ma il Napoli giocò d’astuzia: la società nerazzurra aveva un’opzione sul giocatore, aspettava una riduzione da parte del Brescia (chiedeva cinque milioni) che non arrivò, un minuto dopo la scadenza di questa opzione, Marino concordò il passaggio di Hamsik al Napoli.
Anche il portiere Rafael era seguito dall’Inter, ma il Napoli con un blitz anticipò tutti e chiuse la trattativa col Santos.

Insomma Inter-Napoli è un’eterna sfida, anche sul mercato.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top