Notizie

Intermoia: “Credere allo Scudetto un obbligo, una partita a sorpresa potrebbe deciderlo”

e366faf2f1211d48b99a63d9158ddd3a

Torna il campionato, ecco le impressioni del redattore di 100x100napoli.it riguardo Udinese-Napoli, la querelle Napoli-Mediaset ed Empoli-Juventus. Durante la trasmissione Uno in Goal, condotta da Raimondo Castaldo, è intervenuto Valerio Intermoia, redattore di 100x100napoli.it. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla vicenda Napoli-Mediaset: “Il comunicato contro Mediaset è stato molto duro, ma se si è arrivati a questo punto evidentemente il Napoli si è visto costretto a farlo. La questione Higuain è molto delicata e in un finale di campionato in cui ci sarà uno scontro punto a punto tra Napoli e Juventus non è il caso di alimentare casi di mercato, soprattutto per quanto riguarda un calciatore decisivo come l’Argentino. Certo un comunicato del genere forse non fa altro che mettere in luce il caso ma probabilmente sposta l’attenzione dalla notizia in sé, che stando a quanto dice il Napoli è una non-notizia, allo scontro tra Napoli e Mediaset. Non so in che termini il Napoli vorrà comportarsi, dopo un comunicato così duro non è il caso di venire meno alla parola data ma vanno considerati gli accordi commerciali pregressi. Un’uscita come questa del Napoli può danneggiare molto l’immagine di Mediaset.”

Sulla lotta Scudetto: “È giusto che il Napoli ci creda. Gli azzurri stanno facendo un campionato straordinario e se non avesse trovato una Juve altrettanto straordinaria adesso sarebbe in testa con diverse lunghezze di vantaggio sulla seconda in classifica quindi bisogna continuare a crederci. Anche perché i campionati molto spesso sono decisi da partite che sembrano già scritte e invece regalano delle sorprese. Ricordo il campionato vinto dall’Inter nel 2010, in cui la squadra di Mourinho acquisì il vantaggio necessario a vincere lo Scudetto grazie alla sconfitta della Roma in casa contro la Sampdoria, che certo ai tempi era una grande squadra con Pazzini e Cassano e allenata da Del Neri, ma non era un impegno proibitivo o uno scontro diretto per i giallorossi. Secondo me quest’anno la Juventus potrebbe incorrere in una di queste fermate così come potrebbe accadere al Napoli quindi è il caso di mantenere alta la concentrazione.”

Su Juventus-Empoli: “Penso che la squadra di Giampaolo abbia le carte in regola per giocare una bella partita allo Stadium. Sicuramente non andranno lì per difendersi o con un atteggiamento arrendevole di cui spesso sono tacciate le squadre che giocano contro i bianconeri quindi sarà un incontro molto interessate. L’Empoli è l’ex-squadra di Sarri e c’è anche Rugani ad affrontare il proprio passato. Sarà una bella partita.”

Sulle Nazionali e l’equilibrio del Napoli: “Il Napoli potrebbe risentire dei viaggi intercontinentali dei suoi giocatori migliori. La partita di domenica non sarà delle più semplici per il Napoli ma nessuna lo è. Se gli azzurri vogliono puntare allo Scudetto, nelle condizioni in cui sono ora devono vincerle tutte senza se e senza ma. Il Napoli deve dimostrare di meritare fino in fondo questo Scudetto andando ad imporre il proprio gioco su ogni campo della Serie A così come ha fatto finora e conquistando i tre punti. Sarri ha trovato un equilibrio con il 4-3-3 che non vedevamo da anni. Higuain è in condizione di fare quello che sta facendo perché è assistito da giocatori del calibro di Callejon che svolge un gran lavoro in fase difensiva e fa altrettanto in quella offensiva, Insigne che si è ritagliato uno spazio anche in Nazionale, Hamsik, Allan e Jorginho. Grazie al loro rendimento l’argentino è riuscito a fare 29 gol in 30 partite di campionato.”

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top