Notizie

Inghilterra-Italia 1 a 2 (Marchisio, Balotelli). Insigne non entra in campo

4b0270a74c5b26d43744f865ce7eb2b3

La squadra di Prandelli soffre ma vince 2 a 1 contro l’Inghilterra, colpendo anche due pali. Gli azzurri guadagnano così 3 punti preziosi e il primato nel Girone insieme al Costa Rica.

Comincia con una vittoria il Mondiale dell’Italia. Fa molto caldo (32 gradi) e le due squadre nel primo tempo sembrano studiarsi a vicenda. Gli azzurri soffrono la velocità di Sturridge e Sterling. L’Italia rischia molto in difesa, schierata a quattro con Chiellini esterno sinistro. Lo juventino non riesce ad attaccare e difendere, lasciando più volte solo Paletta che oltre a trovarsi in inferiorità numerica, viene sistematicamente superato nell’uno contro uno. Darmian e Candreva invece spingono molto, e bene, sulla fascia destra, cercando più volte il tiro dalla distanza. A centrocampo troppo vicini e schiacciati indietro Pirlo (capitano) e Verratti. In attacco Balotelli un po’ isolato. Sirigu non fa rimpiangere l’assenza di Buffon anche se è da rivedere nelle uscite. 

Al 23’ l’azione più pericolosa dell’Inghilterra che arriva proprio sulla fascia difesa da Chiellini. In contropiede Welbek salta Paletta e crossa in area, Barzagli salva sulla linea rischiando anche l’autogol. Nonostante l’Italia si trovi in difficoltà, al 35’ arriva il vantaggio azzurro. Su calcio d’angolo la palla arriva a Verratti che la passa indietro, velo di Pirlo, e Marchisio con un destro dal limite insacca per l’1 a 0. Ma l’esultanza dura solo due minuti, perché al 37’ dopo una velocissima ripartenza, Rooney crossa in area e serve Sturridge, solo in area, per l’1 a 1. L’Italia prova a reagire e nell’ultimo dei due minuti di recupero arrivano due azioni clamorose: Balotelli prova un pallonetto da posizione defilata fuori l’area di rigore, supera il portiere ma non Jagielka, che salva di testa sulla linea. L’azione continua e Candreva colpisce il palo.
Nella ripresa l’Italia passa in vantaggio grazie a una ripartenza del duo Darmian-Candreva, quest’ultimo crossa in area e serve Balotelli che di testa insacca per il 2 a 1. Prandelli decide di rendere più compatto il centrocampo sostituendo Verratti con Thiago Motta, poi Parolo per Candreva e Immobile per Balotelli. Le squadre sono spaccate in due, fa caldo e nel secondo tempo calano di molto i ritmi di gioco. I crampi rallentano gli inglesi che nei minuti di recupero rischiano di subire un altro gol. Su punizione infatti Pirlo coglie la traversa. Finisce 2 a 1, 
prossima sfida con il Costa Rica, prima nel girone con gli azzurri a 3 punti.

Tabellino:

INGHILTERRA (4-2-3-1): Hart; Johnson, Cahill, Jagielka, Baines; Gerrard, Henderson (73′ Wilshere); Sterling, Rooney, Welbeck (61′ Barkley); Sturridge (79′ Lallana). All.: Hodgson

ITALIA (4-1-4-1): Sirigu; Darmian, Paletta, Barzagli, Chiellini; De Rossi; Candreva (79′ Parolo), Verratti (57′ Thiago Motta), Pirlo, Marchisio; Balotelli (72′ Immobile). All.: Prandelli

L’altra partita del Girone D Uruguay-Costa Rica 1-3. Reti al 24’ di Cavani (U) su rigore, al 54’ di Campbell, al 57’ di Duarte e all’84’ di Ureña Porras (C)

Classifica: Italia 3 punti, Costa Rica 3, Inghilterra 0, Uruguay 0

Articolo di Chiara Di Tommaso

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top