Calcio&Business

Italia – Stadi fatiscenti Calo spettatori

442b25eb3d807820117bf1fdff4ea73b

E’ ormai un argomento costante, caso San Paolo in primis, ma discutere sull’inadeguatezza dei principali stadi del nostro paese, tranne pochi casi, appare inevitabile.

 

Se poi paragoniamo il nostro campionato, mai così equilibrato, con quello degli altri paesi europei e notiamo che, gli stadi e l’affluenza fuori dall’Italia è in costante crescita, diventa evidente che avere strutture all’avanguardia e confortevoli, risulta fondamentale se non più importante dello spettacolo offerto al loro interno.

Secondo una analisi condotta da KPMG, nell’attuale stagione sportiva 2015/16, gli spettatori cumulati negli stadi della Premier League, Liga, Bundesliga, Serie A e Ligue1 sono aumentati dell’1,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 

Il numero medio di spettatori a partita nei suddetti campionati è di quasi 30 mila persone per un totale di circa 11,4 milioni di spettatori. 

La Bundesliga è il campionato con l’affluenza più alta, 43.359 presenze nelle prime otto giornate, di media. 

In Inghilterra, con una media di 36.452, si è registrata una crescita del 1.2% rispetto alla scorsa stagione. 

La distanza dalla Bundesliga è ancora tanta ma in futuro il gap è destinato a diminuire in virtù di alcune operazioni di ammodernamento e ampliamento degli stadi inglesi. 

Il Manchester City ha recentemente aperto la nuova Tribuna Sud, raggiungendo così una capacità complessiva di 55.000 posti a sedere.

Il Liverpool che sta attualmente ampliando la Main Stand di Anfield, porterà la sua capienza a 54.000. 

Anche il Tottenham Hotspur incrementerà le presenze grazie alla costruzione del nuovo stadio con una capienza di 61.000 posti.

In Spagna si è registrato un aumento del  5% ma c’è da sottolineare come lo scorso anno il dato era in netto calo del 5,1%. La presenza media nelle prime sette giornate è stata di 27.956 spettatori a partita. 

In controtendenza, come anticipato, c’è la Serie A, che fa registrare un calo dell’1,9%. Calo che si aggiunge alla netta riduzione di affluenza avuta negli anni precedenti. Nella stagione scorsa il dato era in diminuzione del 3,9%. 

Anche in Francia gli spettatori sono in diminuzione e dopo i primi nove turni, la Ligue 1 ha registrato un calo dell1,6% nelle presenze medie, ma stiamo parlando di un campionato ad una sola squadra……  

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top