Notizie

Jorginho: “Due miei compagni mi aiutano molto”

Jorginho è arrivato a Napoli nel gennaio 2014. Il centrocampista del Verona stava incantando tutta la Serie A e la società azzurra giocò d’anticipo facendolo arrivare durante il mercato invernale. La sua prima “mezza” stagione azzurra fu buona, qualche calo dovuto all’ambientamento ma era normale visto che da una squadra piccola si ritrovò a giocare in una piazza come quella di Napoli.
L’anno successivo ebbe qualche difficoltà maggiore e a stento lo si riconosceva. Non era più il Jorginho che tutti eravamo abituati a vedere a Verona. Forse il modulo che lo vedeva nel centrocampo a due non era il suo forte. 
A luglio arriva Sarri e il giocatore sembrava in procinto di partire ma il tecnico lo blocca: lo vuole con se. Passano le settimane e Jorginho sembra rinato, sembra essere tornato quello ai tempi di Verona. Non a caso Sarri opta per il centrocampo a tre, dove il regista si esprime al meglio. La sua crescita è dovuta non solo alla fiducia del tecnico ma anche dal supporto dei compagni di reparto come Allan e Hamsik.

A rivelarlo è il giocatore stesso che in un’intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss Napoli ha dichiarato: “Sicuramente Allan è un grandissimo calciatore, lo stiamo vedendo che fa un lavoro impressionante. Stare tra Allan e Marek è una cosa che aiuta tantissimo”. 

Inside Articles Bottom
To Top