Notizie

Jorginho, il regista che Sarri predilige

7c21312f86577934e4310b97a332cfd0

Jorginho, con Benitez sembrava non essere quello visto col Verona. Ma con Sarri come sarà? Un quesito che troverà risposta solo sul campo. Il centrocampista azzurro si è visto in difficoltà nella stagione passata, molto in affanno, ma sembra che Sarri voglia puntare su di lui.
L’italo-brasialiano sembrava essere sul punto di partenza ma adesso la situazione si è capovolta: Sarri lo apprezza, specie il suo ruolo da regista diventando il jolly del nuovo tecnico azzurro.

COSA POTREBBE CAMBIARE PER JORGINHO
Jorginho ha la capacità di giocare sia come regista davanti alla difesa o come mezz’ala in un centrocampo a tre, non a caso il modulo di Sarri è il 4-3-1-2 così facendo il centrocampista azzurro non si troverebbe in affanno e farebbe valere la sua tecnica e la sua visione di gioco. In passato è stato utilizzato anche come trequartista “mascherato” alle spalle delle punte, sa giostrarsi benissimo negli spazi stretti godendo anche di un’ottima precisione nei passaggi. Sarri predilige il regista e con Jorginho, oltre che Valdifiori, sembrerebbe aver trovato il calciatore per fruire da centrocampista davanti alla difesa. Potrebbe essere proprio lui quel giocatore capace di coordinare i suoi compagni e di capovolgere le partite. 
Il dubbio di Sarri potrebbe essere uno solo: far si che Jorginho cresca come regista all’ombra di Valdifiori o farlo tornare a giocare a mezz’ala come ai tempi del Verona? 

Una cosa è certa, l’arrivo di Sarri potrebbe essere salvifico per il centrocampista azzurro.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top