Notizie

Jorginho: “Io trequartista? No, mi ispiro a Pirlo – Giocare a due a centrocampo è più difficile, ma mi sto impegnando tanto”

99c309f8b22ccf674ef513c2b1fdd8b5

Il centrocampista del Napoli, Jorginho, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport. Ecco quanto evidenziato da 100x100napoli:

 

SULLE DIFFERENZE DEI MODULI A CENTROCAMPO

Giocare a due o a tre in mezzo al campo non è la stessa cosa. E’ vero che a tre ho dato in passato il meglio di me stesso, a due bisogna fare di più e meglio. E’ necessario correre di più e non è detto accanto a te ci sia sempre un giocatore di rottura, di interdizione. Bisogna saper usare la testa, ragionare, prevedere le mosse degli avversari. Non è un lavoro semplice, ma mi sto applicando molto per riuscirci al meglio.

SUL RUOLO IN CAMPO

Giocare da trequartista? Ci ho provato, ma non mi trovavo. Il mio ruolo è quello davanti alla difesa, per questo mi sono sempre ispirato a Pirlo. Mi sto allendando molto sui calci piazzati, devo migliorare molto.

SUGLI OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE

La testa è fondamentale. Bisogna pensare ad una gara per volta e rimanere tranquilli. Se la testa non è a posto, le gambe non girano.

L’AMBIENTAMENTO A NAPOLI

E’ stato ed è ottimo. Tutti mi hanno accolto benissimo, la città mi piace tanto, è molto “brasiliana”, mi ha colpito positivamente da subito.

SU BENITEZ

E’ un grande allenatore, una persona per bene che sa trasmetterti concetti importanti senza perdere mai la calma. Sono qualità importantissime e soprattutto rare.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top