Notizie

Juventus, il giudice sportivo ha deciso: chiuse le curve dello Juventus Stadium

e9541ff3a1192f3e251347f9009ffd21

Ieri allo Juventus Stadium c’erano degli ispettori per vigilare sui cori discriminatori da parte dei tifosi bianconeri. Durante la partita Juventus – Napoli si sono sentiti cori contro i napoletani e gli ispettori non hanno potuto fare altro che trascrivere tali fatti. Una decisione doveva essere presa, anche perché lo Juventus Stadium era diffidato secondo la nuova norma e dopo i cori di ieri sera è arrivata la decisione del giudice sportivo Gianpaolo Tosel. 
Allo Juventus Stadium erano presenti dei collaboratori della Procura federale che erano posti a centro-campo ed ai lati delle panchine aggiuntive ed hanno così potuto precisare cosa accaduto: “nei settori denominati “Curva Sud” e “Curva Nord”, hanno intonato i cori “Lavali, lavali, lavali col fuoco, o Vesuvio lavali col fuoco – senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani, o colerosi terremotati, voi con il sapone non vi siete mai lavati, Napoli m…. Napoli colera sei la vergogna dell’Italia intera – uccidete questi bastardi”; ritenuto che tale condotta integra inequivocabilmente, senza la necessità di ulteriori approfondimenti, gli estremi del “comportamento discriminatorio per origine territoriale” rilevante ai fini sanzionatori (art. 11, nn 1 e 3 CGS) per “dimensione e percettibilità””. 
Le Curve verranno così chiuse: Curva Sud per due giornate; Curva Nord per una giornata.

Ammenda di € 50.000,00 : alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nei settori occupati dai sostenitori della squadra avversaria cinque petardi ad alto potenziale ed oggetti contundenti di varia natura, creando panico e costringendo quattro persone a ricorrere alle cure dei sanitari.

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. JUVENTUS per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, indirizzato ripetutamente un fascio di luce-laser su dei calciatori della squadra avversaria.





Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top