Notizie

L’errore del CT argentino. La rivincita (morale) di Higuain

89b82142d3f01fc350ad69d4503aa44c

Tata Martino ha preferito rinunciare all’attaccante del Napoli, ma i risultati gli hanno dato torto. Quando il CT dell’Argentina Tata Martino diramò le convocazioni per gli impegni dell’Argentina nelle qualificazioni mondiali, fu tanto lo stupore per l’esclusione di Gonzalo Higuain.

Al suo posto gli sono stati preferiti l’ex Juventino (oggi al Boca Juniors) Carlito Tevez e l’attaccante del Manchester City Aguero. Anche lo juventino Dybala, spesso partito dalla panchina in questo avvio di stagione, è stato inserito tra i convocati.

Higuain invece no. Al “pipita” non è bastato essere uno dei centravanti più forti al mondo. A Higuain non è bastato aver segnato già 6 gol in appena 9 partite in questi primi mesi di calcio ufficiale.

Ma a quanto pare la scelta di Tata Martino è risultata davvero poco felice. Per l’Argentina una sconfitta (0-2 in casa con l’Ecuador) e un pareggio (0-0 con il Paraguay in trasferta). Soprattutto, malgrado la presenza di Aguero, Tevez, Dybala e Lavezzi, la nazionale albi-celeste non ha realizzato neanche un gol.

C’è da scommetterci che per i prossimi impegni dell’Argentina, Higuain sarà in cima alla lista dei convocati.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top