Notizie

La parola al fischietto: la moviola di Milan – Napoli

fc73c3fde02733d162680f5783212d95

A San Siro ambiente molto caldo con oltre 50 mila persone, vediamo come si è comportato l’arbitro della finale mondiale Nicola Rizzoli
I tempo: Al 28′ Kucka in versione Karate Kid su Hamsik ma Rizzoli non prende provvedimenti disciplinari, al 33′ perdona uno sgambetto di Montolivo sempre su Hamsik, al 43′ Zapata ferma Insigne in contropiede ma Rizzoli pesca il jolly del fuorigioco. Espulso il vice di Mihajlovic Sakic per proteste per un presunto fallo su Bonaventura non fischiato da Rizzoli. In realtà sia Allan che Bonaventura usano le braccia per prendere posizione. 

II tempoAl 7′ del Higuain va via con un colpo di tacco a Zapata che lo atterra, il fallo è fuori area ma Rizzoli lascia giocare, colpevole anche Gervasoni. Poteva essere valutata come una chiara occasione da rete. Al 18′ vede bene la sceneggiata di Antonelli che cerca di ingannarlo. Il tuffo viene male e c’è la giusta ammonizione

Rizzoli 5,5: dirige, come sempre, con gli atteggiamenti della star avvalendosi troppo spesso del vantaggio, sorvola su brutti interventi meritevoli del giallo. Quando c’è da prendere una decisione, come l’intervento di Zapata su Higuain non lo fa, finendo con l’essere il solito “gestore”.

Inside Articles Bottom
To Top