Notizie

La rinascita di un club fallito. Parma, le mani in “pasta”

c08dabfbc1b80f5dadf72a468c670fd2

Dopo il fallimento e la retrocessione nel campionato nazionale Dilettanti, torna il calcio nel capoluogo ducale. Lunedì potrebbe essere un giorno importante per la città di Parma. Nascerà il Parma Calcio 1913. Un gruppo di imprenditori della città emiliana ha unito le forze e messo a disposizione i soldi necessari per provare a restituire la gloria perduta al Parma Calcio. Gli otto imprenditori sono guidati dal re della pasta Guido Barilla, Giampaolo Dallara (presidente dell’omonima casa automobilistica, protagonista per qualche anno anche in Formula Uno), Paolo Pizzarotti (costruttore), Mauro Del Rio, Marco Ferrari, Angelo Gandolfi, Giacomo Malmesi e Parmalat, anche se per motivi burocratici quest’ultima si unirà al gruppo in un secondo momento.
La società che hanno costituito è la NewCo Uno e avrà un capitale iniziale di circa 2 milioni di euro.

Il presidente del nuovo club sarà Nevio Scala, l’allenatore che guidato la squadra parmense alla conquista di 1 Coppa Italia, 1 Coppa celle Coppe, 1 Coppa Uefa e 1 Supercoppa Europea.

La fondazione del nuovo club, dovrebbe coincidere anche con il lancio di un “azionariato popolare”, dove i tifosi con una quota minima di 500 euro, potranno contribuire al finanziamento della nuova società tramite un’altra società, che verrà chiamata NewCo Due. 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top