Notizie

La smorfia di Benitez

968d28c80dbf1afa4c3dab9094d8d876

60° – 61° – 62° – 63° – 64° – 65°. Sono i minuti il cui sono avvenute il 95% delle sostituzioni operate dal tecnico del Napoli Rafa Benitez nel campionato di serie A in corso.

Il tecnico spagnolo, ormai lo hanno capito anche le pietre, è un integralista. La sua è una tattica assolutista che vive all’interno di una gestione scrupolosa e capillare, tanto da renderlo forse l’allenatore  di calcio più dogmatico della serie A.

Modulo rigido che viene “modificato” dalle caratteristiche dei calciatori schierati in campo e non dalla posizione degli stessi.

Turnover sistematico e gestione delle forze studiato nei minimi dettagli. Questo l’incipit di Rafa Benitez.

Ma i minuti 60° – 61° – 62° – 63° – 64° – 65° non sono utilizzati casualmente dal tecnico spagnolo.

Per la smorfia napoletana il numero 60 è ‘O lamiento. E come non lamentarsi dopo le ultime prestazioni del Napoli?

Il numero 61° è ‘O cacciatore. Quello che erano gli altri fino a qualche giornata fa. Adesso il cacciatore è il Napoli. Gli tocca cacciare tutti quelli ci son balzati davanti in classifica.

Il numero 62° è ‘O muorto acciso. Nessuna inopportuna  ironia sul compianto Ciro Esposito. O’ muorto acciso è il tifoso del Napoli, mortificato dalle deludenti prestazioni della propria squadra del cuore.

Il numero 63° è ‘A sposa. L’uomo di casa Napoli è il suo Presidente, Aurelio De Laurentiis. E la sua sposa? Chissà se le incertezze del consorte sul prolungamento del “matrimonio”, non abbiano tolto certezze a tutta la famiglia.

Il numero 64° è ‘A sciammerìa, un’ampia ed elegante giacca da cerimonia. Proprio quella che il Napoli ha indossato nell’ultimo mese di calcio. Non propriamente un abito adatto a lottare su di un terreno di giuoco.

Il numero 65° è ‘O chianto. Quello che tutti i tifosi del Napoli vorrebbero evitare di continuare a versare.

Magari da mercoledì sera in poi.

© riproduzione riservata . Ne è consentito un uso parziale previa citazione della fonte

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top