Notizie

Benitez: “La fase difensiva è stata ottima. Ci lavoriamo ogni giorno. Posso essere soddisfatto di Mertens e Higuain. Il mercato? Troppo caro”

da7638623e1d48e03b974b8a665d6f4d

Un Benitez sorridente ha lasciato pochi minuti fa le sue prime dichiarazioni riguardo questo splendido inizio dell’anno da parte degli azzurri. Queste le sue parole:
È arrivata una vittoria importante. La differenza l’avete fatta. Nel secondo tempo forse avete sofferto un po’ troppo.

“Sono d’accordo, la squadra ha avuto un sacco di occasioni, anche noi con maggiori spazi siamo riusciti a far meglio anche se loro hanno fatto una giocata che ha messo in difficoltà la nostra difesa.”

Più soddisfatto della doppietta di Mertens o della bella prestazione di Higuain?

“Posso essere soddisfatto, Dries aveva già provato su palla inattiva, lui capisce bene il gioco e trova facilmente i compagni, certo dobbiamo chiudere prima ma va bene così. È importante vedere una squadra che gioca un football così offensivo.”

Questa vittoria che vi avvicina alla Roma può essere uno spunto anche per migliorare sul mercato?

“So che a riguardo si lavora da tempo ma non è facile trovare a gennaio i migliori giocatori. Parlare di mercato è difficile perché è molto caro.”

Nainggolan troppo caro?

“Non saprei, non conosco il suo prezzo”.

Mi sembra che ci siano stati dei miglioramenti in difesa.

“Sì, lavoriamo ogni giorno sulla fase difensiva.”

Oggi ha fatto giocare Callejon, quando rientrerà Hamsik cercherà una posizione diversa o sarà sempre lo stesso il suo ruolo?

“Vediamo quando torna, dovrà essere al 100%, si deve trovare l’equilibrio con le caratteristiche di questo giocatore.”

Così Benitez in conferenza stampa:

Dopo la sosta ci sono sempre delle insidie invece avete dimostrato grande personalità, siete entrati in campo con la convinzione di chi voleva vincere ma la fase conclusiva è un po’ mancata.

“Si, è vero ci è mancata la fase conclusiva ma dopo il primo gol abbiamo avuto più spazi. Il primo tempo abbiamo fatte bene in fase difensiva. La squadra ha vinto e i tifosi devono essere contenti”.

E’ soddisfatto per la crescita di Rafael?

“Assolutamente si, non avevo alcun dubbio su di lui. Prima di comprare noi guardiamo e lui era un buon giocatore. Ogni giorno si allena bene”.

La fase difensiva è migliorata però a centrocampo si perdono troppi palloni.

“Sono d’accordo, abbiamo lasciato troppe ripartenze. Difesa migliorata, su questo aspetto lavoriamo tutta la settimana. L’attacco è forte, la difesa migliora, ora tocca al centrocampo così troveremo il giusto equilibrio”.

Con l’entrata di Radosevic, Dzemaili si è abbassato di più.

“Dopo i gol loro attaccavano ed io dovevo rafforzare il centrocampo e l’ho fatto con Radosevic”.

Un particolare: dopo la partita è stata la prima volta che lei è andato sotto la Curva.

“Era la prima partita dell’anno, giocata in casa ed era giusto salutare i tifosi”.

Sa dirci i tempi di recupero degli infortunati?

“Ogni giocatore è diverso. Ci sono tempi di recupero diversi per ognuno di loro. Behrami può già lavorare sul campo la settimana prossima, Hamsik abbiamo voluto aspettare per evitare qualche contrasto, ma sta bene, Reina si sta allenando. Il dottore dovrà dire quando potranno rientrare”.

Il primo colpo di mercato potrebbe arrivare questa settimana?

“Lavoriamo da inizio stagione. Io continuo a lavorare con questa squadra. Poi si vedrà”.

Fernandez ha cambiato un po’ le gerarchie, potrebbe essere il centrale che il Napoli cerca?

“Fernandez è un ottimo giocatore, ho fiducia in lui e lavora bene ogni giorno. Quando sono arrivato aveva tante proposte perché non giocava molto, ho parlato con lui ed ora vedete tutti i risultati. Non è facile trovare centrali bravi come i nostri”.

La Roma ha perso, il secondo posto è ancora possibile?

“Il nostro obiettivo è vincere ogni partita e ci sono ancora tante partita da giocare”.

Insigne lo si è visto un po’ giù per la mancanza del gol in campionato ma lei gli è andato vicino e gli ha parlato.

“Lui è giovane e da sempre il 100%. Deve solo stare tranquillo e il gol arriverà ma sono molto soddisfatto di lui”.

Higuain ha beccato la terza ammonizione, ora andrà in diffida. Non sarebbe meglio una ramanzina?

“Parliamo sempre con tutti i giocatori che in campo devono mantenere il controllo anche se non è facile”. 

Fonte: Skysport e conferenza stampa

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top