Social

Lo strano caso del Canelas, la squadra picchiatrice

La squadra portoghese milita in quarta divisione e ha vinto a tavolino le ultime 12 partite di campionato.

Nessuno vuole più affrontare il Canelas 2010. La squadra milita nella quarta divisione portoghese e ha vinto le ultime 12 partite di campionato a tavolino, con il risultato di 3-0. Gli avversari ormai non si presentano più alle partite, in quanto troppo intimoriti. Ma perché questo timore?

 

Parecchi dirigenti di squadre avversarie hanno esposto denuncia al quotidiano spagnolo “El Pais”, affermando che il loro timore deriva da atteggiamenti intimidatori dei calciatori del Canelas, che durante le partite si rendono protagonisti di minacce, scorrettezze e gesti violenti nei confronti degli avversari. Scorrettezze che non vengono riportate nei referti di gara da parte degli arbitri, anch’essi intimoriti.

Alle accuse ha risposto Fernando Madureira, capitano della squadra, affermando che si tratta di menzogne che intristiscono tutta la squadra, che gioca con il cuore e punta ad ottenere la promozione. Madureira continua dicendo che in queste categorie è normale che ci siano scontri più fisici, dal momento che non si parla di danza, ma di uno sport di contatto e che chi ha paura dovrebbe comprarsi un cane.

 

Il video:

Sponsor 1

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top