Notizie

Luca Toni domani potrebbe annunciare il ritiro

Il centravanti del Verona ha indetto una conferenza stampa domani alle 11 nella sede sociale degli scaligeri.

Potremmo essere vicini alla lettura dell’ultima pagina di un bel libro, Luca Toni domani potrebbe annunciare il suo ritiro dal calcio giocato. Non ci sono comunicazioni ufficiali in merito ma i rumors da Verona dicono di un Toni pronto ad appendere le scarpette al chiodo per vestire i panni del dirigente della società veneta del patron Setti.

39 anni fra pochi giorni, il centravanti modenese quest’anno – complice il grave infortunio al ginocchio – ha segnato solo 5 gol in campionato, non riuscendo a replicare i 42 delle precedenti due stagioni che avevano trascinato l’Hellas ad un passo dall’Europa. La retrocessione, le incomprensioni con Del Neri e i problemi fisici, potrebbero aver spinto Toni a dire basta al calcio giocato.

Una carriera che ha raggiunto il culmine nel 2006 con il titolo di Campione del mondo in Germania, tante le maglie indossate: Fiorentina, Bayern Monaco, Roma, Juventus, Genoa, Empoli, Palermo, Vicenza, Brescia, Modena, Treviso, Fiorenzuola e Lodigiani. Il centravanti è al 18° posto nella classifica dei bomber di tutti i tempi in Serie A con 156 reti, fra i calciatori tutt’ora in attività è al quarto posto dietro Totti, Di Natale e Gilardino.

Fino a ieri occupava il terzo gradino del podio dei bomber stagionali più prolifici di sempre della Serie A, con 31 gol (Fiorentina 2005/2006) dietro Nordahl e Angelillo. La medaglia di bronzo gli è stata però tolta da Gonzalo Higuain, che ieri sera ha raggiunto quota 32, ma all’attaccante del Verona resta il titolo assoluto per quanto riguarda i calciatori italiani.

Inside Articles Bottom

I più popolari

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top