Notizie

Mancini convinto: “Noi siamo l’Inter e abbiamo l’obbligo di lottare per lo scudetto!”. Per Sarri, invece, viene prima la salvezza…

d25c677fd6f167473183c86ab6af74d3

Il tecnico dei nerazzurri ha parlato in conferenza alla vigilia della sfida con il Genoa.  Un Roberto Mancini molto sfrontato ha affrontato quest’oggi il tema scudetto, dimostrando di credere molto nella sua squadra: “Noi siamo l’Inter, abbiamo l’obbligo di lottare per lo scudetto. Ma può capitare anche che non vinca la squadra più forte e attrezzata. I punti nel girone di ritorno potrebbero abbassare la soglia. Il nostro obiettivo è la Champions. Però finora non ho visto squadre più forti dell’Inter in questa stagione”.
Evidentemente l’ex tecnico del City non è sulla stessa lunghezza d’onda del suo collega, Maurizio Sarri, che invece continua a considerare un bestemmia la parola Scudetto e – scherzosamente – parla addirittura di salvezza non ancora raggiunta – con gli attuali 31 punti in classifica del Napoli – quando viene sollecitato sull’argomento.
Alla sua prima esperienza su una panchina prestigiosa, di certo l’allenatore partenopeo non potrebbe dire altrimenti. Il suo obiettivo è sempre e solo quello di pensare al campo, alla ‘prossima partita’, essendo il cammino ancora molto lungo. E poi è conscio del fatto che superare le numerose insidie che, inevitabilmente si presenteranno nel corso del torneo, non sarà semplice.
Dall’altra parte, invece, Mancini non si nasconde e dichiara apertamente che la ‘sua Inter’ non è inferiore a nessuno. L’esperienza, poi, lo porta anche ad affermare che non sempre vince chi è più forte ed organizzato e di conseguenza ad avere estrema fiducia nei confronti dei suoi ragazzi che sin qui, a detta della critica, non hanno di certo mostrato di saper fare il miglior calcio del campionato.
I due si sono appena affrontati e le loro squadre anche nello scontro diretto hanno ancora una volta dimostrato di essere molto diverse, quasi opposte tra loro. Così come sono diversi, sul piano della comunicazione, i due tecnici i quali però, in fondo in fondo, qualcosa in comune ce l’hanno: quell’obiettivo Scudetto, dichiarato o quasi da Mancini per il solo fatto di guidare una squadra che si chiama ‘Inter’, mascherato, chissà, da Sarri, tra blasfemia e scaramanzia…

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top