Notizie

Maradona: “Koulibaly è la prova che il calcio è razzista”

415a8ee121438e7b268819a33723cb37

Interessante osservazione di Maradona sul difensore del Napoli, come sempre senza peli sulla lingua. Tra i passaggi più interessanti dell’intervento di Diego Armando Maradona ieri sera a Piuenne Tv, c’è senza dubbi quello su Kalidou Koulibaly: “È un fenomeno, il più forte giocatore del campionato italiano. C’è del razzismo nei suoi confronti, se fosse bianco giocherebbe nel Real Madrid o nel Barcellona. La Fifa dovrebbe fare qualcosa di serio, è ridicolo dare delle multe di poche migliaia di euro per razzismo a società che spendono milioni e milioni di euro.” Maradona ha esaltato le qualità del difensore del Napoli, autore di una prova esaltante nella partita di ieri contro la Roma, ed ha denunciato il fatto che Koulibaly non sia considerato dai top club mondiali a causa del colore della sua pelle nonostante le grandi qualità evidenziate durante questa stagione. Non sarebbe la prima volta che il difensore della nazionale senegalese si trova ad avere a che fare con episodi di razzismo: nella gara del 3 febbraio all’Olimpico contro la Lazio, Koulibaly fu oggetto di offese e cori razzisti a tal punto da costringere l’arbitro Irrati a sospendere la partita. L’auspicio è che non si ripetano più episodi del genere, anche se Koulibaly ha dimostrato di avere le spalle larghe fuori dal campo e nel rettangolo verde, dove non ha alcuna intenzione di fermare la propria ascesa tra i migliori difensori d’Europa.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top