Notizie

Mario Sconcerti su Hamsik: “Ha perso brillantezza con la nazionale slovacca”

97d1d3d17841d6d3353ed857f6573ac4

L’editorialista sportivo del Corriere della Sera e di Sky Sport, Mario Sconcerti, è intervenuto come ogni venerdì sera su Radio Marte Sport Live. Ecco quanto ha dichiarato:
Potrebbe essere che Benitez nel proseguio di campionato possa soffrire le squadre chiuse come accaduto col Sassuolo?

“Non credo, in verità in questi casi si dà troppa importanza agli schemi, non è questo il problema. Invece è chiaro che se i giocatori non rendono la squadra soffre, tocca a chi gioca andare a prendersi la vittoria, avendo la determinazione giusta, e il Napoli con il Sassuolo non l’ha fatto. Ho visto una squadra ferma, disattenta, come se pensasse in grande quando non era il momento”.

Il tecnico del Napoli ha detto che in effetti si dà troppa importanza a moduli e allenatori…

“L’allenatore ha una sua importanza senza dubbio, perchè gestisce un gruppo, mentre i moduli li abbiamo inventati per chiarire una certa disposizione in campo nella comunicazione moderna, ma non sono fissi, sono variabili e dipendono da ogni singola squadra, da ogni singolo giocatore diverso dall’altro”.

Col turnover probabile che Higuain non ci sia col Genoa, cosa ne pensa di questa assenza?

“Higuain anche se non gioca dall’inizio farà comunque i suoi 30/35 minuti, e comunque la sua assenza è inevitabile, bisognerà pensare alla Champions. Certo alla fine di settembre i giocatori sono ancora freschi, possono reggere massimi sforzi, ma poi verrà un momento, verso novembre/dicembre, in cui ci sarà una sorta di rigetto per tutti e bisogna pensarci. Comunque Benitez può vedere meglio di tutti e saprà valutare  gestirlo”.

Hamsik, un grande inizio con due doppiette, poi un crollo, visto che non si è qualificato per i mondiali con la sua nazionale, non ha più segnato e non è più stato brillante col Napoli: potrebbe incidere l’amarezza per la Slovacchia?

“Potrebbe essere, ma al di là di Hamsik la nazionale fa male a tutti. I metodi in vista della partita sono diversi, per evitare infortuni spesso non ci si allena neanche, si passeggia e quando si torna si è persa una parte della brillantezza. Penso che questo sia accaduto anche a Marek Hamsik”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top