Notizie

Marolda sulla partita di Londra: “Il miglior Arsenal contro il peggior Napoli. Ma c’è qualcosa di cui fare tesoro…”

A Radio Marte Sport Live è intervenuto il giornalista napoletano Ciccio Marolda, che ha parlato della sconfitta subita dal Napoli a Londra ma anche dell’accordo tra società e comune sul San Paolo. Queste le sue dichiarazioni:

Sicuramente è una bella notizia che il comune e il calcio Napoli stiano trovando una soluzione positiva alla vicenda legata al trasferimento della proprietà dello stadio e delle aree circostanti…

“Si, questa è una cosa molto importante, ma del resto era impossibile immaginare il San Paolo senza il Napoli, era normale e logico si trovasse un accordo, poi certo bisognerà capire cosa si intende per proprietà delle aree adiacenti, ma è già un passo avanti importante”.

Cos’è successo ieri? Si può dire che Wenger ha battuto Benitez?

“Non direi, secondo me è semplicemente capitato che abbia giocato il miglior Arsenal contro il peggior Napoli, e anzi io vedo due risvolti positivi della sconfitta di ieri: gli azzurri hanno subito solo 2 gol dopo un inizio terribile, e poi è come se Benitez avesse portato il Napoli a lezione, a imparare dall’Arsenal come si gioca in Europa”.

Però c’è da dire che gli avversari del Napoli avevano perso contro l’Aston Villa, che aveva rimontato dopo l’iniziale svantaggio, ieri invece dal Napoli nessuna reazione…

“Vero, ma non dimentichiamo che il Napoli ha perso su un campo dove può perdere chiunque, piuttosto dovremmo chiederci il perchè ha regalato all’Arsenal almeno mezz’ora, così come bisognerebbe chiedersi perchè uno come Hamsik è stato totalmente assente, e perchè Benitez non ha provato a cambiare anche a centrocampo quando si trattava di reagire…”.

De Laurentiis invece ha detto che la differenza sta nel fatto che loro avevano Ozil, mentre gli azzurri non avevano Higuain…

“Io più che altro direi che non avevano Hamsik e poi si è lasciato fare quello che volevano a gente come lasciato Ozil e Ramsey, non si doveva permetterlo”.

Il presidente del Napoli parla sempre di Higuain, a testimonianza che è davvero fondamentale anche per il futuro. Ma per adesso non ha sostituti validi…

“Su questo punto si apre un discorso di mercato che pure ieri è venuto fuori, specie quando Callejon è andato a fare il centravanti e si è avuta conferma che qualcosa manca per la panchina. Non so se con Higuain sarebbe cambiato qualcosa, ne dubito”.

Se ieri l’attaccante argentino non era nemmeno in panchina vuol dire che il problema fisico è molto improtante?

“Abbastanza, certo è che se non sta bene è importante preservarlo, non rischiarlo, sarebbe pericoloso se va in nazionale dopo la partita col Livorno, ma questa situazione è ancora tutta da vedere”.

Inside Articles Bottom

I più popolari

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top