Notizie

Mazzarri esonerato? Un’ottima notizia per il Napoli

a9ae9d589227cecc0c7aff699a38d11c

Non basta un grande fuoriclasse a risollevare le sorti di una squadra modesta. Così come non basta un grande tecnico a far diventare grande una squadra. Il successo di una squadra di calcio dipende da tanti fattori, forse troppi.

L’Inter ha esonerato Walter Mazzarri. Il tecnico toscano paga per aver racimolato 16 punti in classifica dopo 11 giornate di campionato e il fatto di non aver saputo farsi amare dal popolo nero-azzurro.

Ma non sarà certamente questo esonero, tra l’altro il primo della carriera, a deturpare il curriculum di un allenatore che nonostante la sindrome del piagnucolone che lo attanaglia da anni, ha fatto bene ovunque, ha sempre saputo tirare fuori il meglio dalle squadre che ha allenato.

Adesso l’attenzione è tutta su di lui, il suo allontanamento fa notizia, fa scalpore, suscita sorpresa. Ma noi vogliamo spostarla:

Come ne esce l’Inter del neofita Erick Thohir?

Il magnate indonesiano, dopo aver delicatamente spodestato l’ex Presidente Massimo Moratti, è divenuto la principale figura di riferimento dell’ F.C. Internazionale. Il primo passo è stato confermare il tecnico assunto precedentemente da Massimo Moratti, Walter Mazzarri. La nuova Inter nasce da qui, dal sodalizio Thohir-Mazzarri.

La stagione 2014/2015 nasce sotto la buona stella del nuovo duo nascente, a stretto braccetto si pianifica tutta la campagna acquisti, ogni singolo calciatore viene trattato ed acquistato secondo il credo tattico dell’ integralista Walter Mazzarri.

Sono bastate undici deludenti giornate di campionato per far scricchiolare pesantemente le convinzioni del patron dell’Inter, sono bastati i fischi di San Siro per far balenare nella mente del magnate indonesiano l’idea dell’esonero. Ma noi crediamo ne siano bastate anche meno. Le restanti sono state affidate alla riflessione ed alla tergivesazione.

Scegliere un tecnico, affidargli le chiavi del mercato, ed esonerarlo due mesi dopo, a noi consegna un segnale di grande improvvisazione. Adesso L’Inter cucita su Walter Mazzarri dovrà essere indossata da Roberto Mancini. Chissà se riuscirà a vestirla.

I segnali che giungono dalla Milano sponda nero-azzurra crediamo siano ottimi in ottica Napoli, la confusione societaria difficilmente viene seguita da risultati sportivi soddisfacenti.

Ma Thohir, al momento sembra molto soddisfatto. Forse lo è perchè un problema l’ha certamente risolto: da oggi in poi, per capirsi col proprio tecnico, non avrà più bisogno dell’interprete.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top