Notizie

Mertens e Insigne: un equilibrio prezioso da non mettere in pericolo

507d086f04234bdc2ee83075bd236e6d

I due sono professionisti esemplari, discutibili invece le dichiarazioni di persone vicine a loro. Quello tra Lorenzo Insigne e Dries Mertens è un dualismo tornato di moda dopo la gigantesca prova del belga contro il Bologna. I due sono tra i migliori in Italia nel proprio ruolo, ciò la dice lunga sulla qualità della rosa azzurra e anche sulla bravura di Sarri nel gestire questa situazione. Tra i due la “rivalità” è limitata al posto in formazione, i rapporti tra i due sono ottimi e Mertens, che ha dovuto accomodarsi in panchina nella quasi totalità dei casi, ha accettato con serenità il proprio destino, ben conscio delle proprie qualità. Una serietà mostrata anche da Insigne, che dopo un’esplosione di rabbia pochi secondi dopo la sostituzione contro il Palermo all’andata, anche grazie all’intervento di Sarri ha capito il proprio errore tenendo ben presente che la priorità sono i risultati di squadra. Una situazione idilliaca, con due calciatori di grande qualità in una squadra che l’anno prossimo li sfrutterà entrambi al massimo data la partecipazione quasi matematica alla prossima Champions League.

Questo idillio però è troppo spesso minacciato, quasi interrotto, dall’intervento sistematico dei procuratori dei due calciatori. Quelli di Insigne tengono a far sapere che per quanto riguarda il loro assistito c’è tutta la volontà di continuare a determinate condizioni, dando alla società pressione in vari momenti di questa stagione delicata, mentre martedì sera nei minuti immediatamente successivi alla vittoria contro il Bologna, l’agenzia che detiene la procura di Mertens ha twittato una foto, visibile in basso, con la didascalia: “Questo è ciò che succede se gioca l’intera partita”. I due calciatori hanno affiancato alla grande professionalità mostrata numerose manifestazioni d’affetto verso città e squadra. Mertens è a un passo dal rinnovo, destino condiviso da Insigne che però appare leggermente più lontano dalla firma. 

Questi due calciatori sono due colonne su cui costruire il futuro del Napoli, con un po’ di buonsenso da tutte le parti in causa sarà più facile continuare questo percorso a lungo.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top