Notizie

Mesto, da pupillo di Mazzarri a titolarissimo con Benitez

e6016113b58321823ef4c9ba6bd5a33c

Se c’è Mesto non si passa. La storia azzurra di Giandomenico Mesto ha dell’incredibile, visto che lo scorso anno Walter Mazzarri lo preferì proprio a Cuadrado, ritenendo quest’ultimo troppo offensivo. Contro Cuadrado, invece, mercoledì sera Mesto ha fatto un figurone: Benitez ne ha sfruttato le doti di velocità e disciplina tattica anche sulla sinistra. Nella passata stagione aveva giocato appena cinque partite da titolare in campionato, adesso è già a quota sette e domani sera sarà certamente in campo, stavolta sulla destra, contro il Catania, complice la squalifica di Maggio. 
Eppure, in estate era sembrato che Mesto fosse sul punto di andar via. Benitez però «ha voluto prima mettere tutti alla prova e poi ha fatto le sue scelte», come ha spiegato in una recente intervista il giocatore nato a Monopoli in una recente intervista. Così, Mesto si è presentato in ritiro tirato a lucido ed ha immediatamente colpito il nuovo allenatore del Napoli. Non a caso, la società non è più intervenuta sul mercato degli esterni, ma per tutti era Armero la prima scelta in caso di assenza di Zuniga. Invece, Mesto si è saputo far trovare pronto nel momento in cui Benitez lo ha chiamato in causa e poi, approfittando anche degli infortuni accorsi ai due titolari e del fatto che proprio Armero è stato spesso impegnato con la Colombia, si è definitivamente imposto nelle gerarchie del tecnico. 

Ha fatto l’esordio in Champions, che prima aveva visto solo in tv, e sembra essere tornato il giocatore che Lippi nel 2005 fece giocare anche in Nazionale. Spinge meno rispetto ad allora, ma ha migliorato molto la fase difensiva. Non a caso, Montella ha cambiato Cuadrado di fascia per evitare che finisse nella morsa di Mesto, il quale dal canto suo aveva già annullato a Roma un brutto cliente come Gervinho. 
Domani Giandomenico trasloca a destra, con Armero sull’altra corsia. Dalle fasce deve arrivare la spinta per battere il Catania, cui Mesto ha già segnato un gol (con il Genoa il 10 gennaio 2010). 

Leggi la Scheda tecnica di Mesto 

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top