Notizie

Miguel Pérez Cuesta, ovvero Michu

27e7285917561e346413790f69ce38bc

Miguel Pérez Cuesta, meglio conosciuto come Michu, è nato ad Oviedo il 21 marzo 1986.E’ un attaccante spagnolo che militava nel campionato inglese con una squadra gallese. Sembra uno scioglilingua ma Michu a Napoli dovrà sciogliere le gambe.

CARRIERA. I suoi inizi risalgono al 2003 quando il Real Oviedo fallì retrocedendo in Tercera Division. I giocatori abbandonarono la squadra e la società puntò sui giovani della “cantera” e di essi ne faceva parte anche Michu.  Nel 2011 passa al Rayo Vallecano, qui si consacra uno dei migliori debuttanti della storia della Liga. Nell’anno della sua affermazione mette a segno 15 gol con la maglia del Rayo, giocando da centrocampista. 
Lo Swansea nota le sue qualità e nel 2012 passa in Premier League. Qui agisce da prima punta e segna 22 gol in 43 partite. Nella stagione 2013/2014 subisce due infortuni: uno al ginocchio e l’altro alla caviglia e proprio quest’ultimo lo farà saltare le gare di Europa League contro il Napoli. Questi due infortuni condizioneranno il suo andamento stagionale.
Benitez arriva a Napoli nel 2013 e dopo averlo monitorato decide che il giocatore deve diventare il suo vice Higuain e il 17 luglio 2014 viene acquistato dalla società azzurra in prestito con diritto di riscatto.

CARATTERISTICHE TECNICHE. Il suo ruolo naturale è trequartista ma può agire anche da punta centrale e seconda punta. Ben strutturato fisicamente (185 cm d’altezza per 80 kg di peso), il suo piede preferito è il sinistro, un’opportunista d’area di rigore che va a segno anche con tiri dal limite. Non è veloce ma in compenso fa della tecnica e della capacità di difendere il pallone i suoi punti di forza, abile nel gioco aereo. Il suo piede mancino lanci dei tiri potenti soprattutto dalla breve e media distanza, legge bene le azioni nelle fasi di possesso palla e contropiede, questo fa si che si renda pericoloso in area di rigore.

COME POTREBBE GIOCARE NEL NAPOLI DI BENITEZ. Il suo essere duttile permette al tecnico spagnolo di utilizzarlo sia come vice Higuain, quindi come punta centrale, sia alla spalle del Pipita come vice Hamsik.

CURIOSITA’. Nel suo primo anno inglese viene nominato miglior giocatore dell’anno della sua squadra, miglior giocatore dell’anno della sua squadra per i tifosi, straniero dell’anno della sua squadra e miglior marcatore stagionale della sua squadra. 
Insieme a Mata, Michu ha finanziato il Real Oviedo acquistando alcune azioni della società per evitare il fallimento. 

NAZIONALE.  La prima convocazione il 6 ottobre 2013 al posto dell’infortunato David Villa e l’11 ottobre 2013 fa il suo esordio nella partita vinta per 2-1 dalla sua nazionale contro la Bielorussia.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top