Notizie

Moviola in campo: quest’anno sarebbe andata davvero così?

3c6281f84a1efaf9ec64f0fba367020f

La Juventus è campione d’Italia per la trentaduesima volta nella sua storia. Ma con la moviola in campo come sarebbe finita? Una premessa è d’obbligo. La Juventus è il club meglio organizzato, con la migliore struttura societaria, l’unica ad avere lo stadio di proprietà, forte politicamente e mediaticamente, probabilmente con una rete di osservatori tra le migliori in Italia.

Fatta questa premessa, difficile non essere infastiditi per le tante polemiche che hanno accompagnato le vittorie dei bianconeri in questi ultimi trent’anni. Polemiche per giunta suffragate dai fatti di calciopoli.

Per smorzare i toni escludiamo (ma è solo un’ipotesi) che il sistema calcio in Italia non è condizionato dal potere “piovresco” (lasciatemi passare il termine) della Juventus e che gli arbitri italiani non sono in malafede e sofferenti di sudditanza psicologica quando sono “costretti” ad arbitrare la Juventus. Per smorzare i toni sosteniamo con convinzione (ma è solo un’ipotesi) la tesi che gli arbitri hanno commesso solo una serie di sfortunati errori umani. 

Ecco un brevissimo elenco giusto per non scrivere un’enciclopedia su questo argomento:

– Bologna-Napoli: primo gol di Destro in fuorigioco;
– Bologna-Juventus: entrata di Bonucci (il cartellino rosso sarebbe già stato uno sconto di pena) non sanzionata dall’arbitro neanche con il giallo che avrebbe escluso il diffidato difensore bianconero dalla successiva partita contro l’Inter (dove tra l’altro ha segnato anche un gol);
– Torino-Juventus: fallo da secondo giallo e conseguente espulsione di Alex Sandro in occasione del rigore, ma Rizzoli pur frugandosi nelle tasche “non ha trovato” il cartellino in tasca e quindi il difensore della Juventus può continuare a restare in campo;
– Torino-Juventus: Bonucci non espulso quando ha sfidato l’arbitro Rizzoli con atteggiamento…bhe lasciamo fuori dal calcio certi termini;
– Torino-Juventus: gol del pareggio di Maxi Lopez del Torino ma il gol viene annullato per fuorigioco inesistente.
– Inter-Napoli: il primo gol di Icardi dopo quattro minuti in fuorigioco (e sono due);
– Fiorentina-Juventus: gol dell’1-0 per i viola regolare ma annullato per un fuorigioco inesistente (e sono due); 

A questo punto la domanda (forse è più una speranza) è: con la moviola in campo sarebbero state “regolarizzate” tutte queste decisioni?

In caso di risposta positiva allora ben venga questa innovazione tecnologica per ridare un minimo di vera gloria a chi vince un campionato. 

In caso di risposta negativa…allora è inutile sperimentarla e magari investire i soldi per pagare un corso di formazione, a tutti gli opinionisti e commentatori che in queste settimane si stanno impegnando per trovare gloria dove gloria non ci potrà mai essere. 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top