Notizie

Napoli, andare a Kiev per Contini vuol dire anche tornare alle origini

0f33bf8e222ee372483e8e80102cbe26

Il Napoli è a Kiev per giocare il ritorno della semifinale di Europa League contro il Dnipro. Tra gli azzurri c’è chi ne ha approfittato per tornare nel paese d’origine e andare a salutare i parenti. Parliamo di Nikita Contini Baranovski, giovane portiere della Primavera del Napoli convocato da Benitez per l’Europa League. Il calciatore infatti è nato a Kiev il 21 maggio 1996, figlio di madre ucraina e padre italiano, e ne ha approfittato per andare a salutare i nonni. Lui stesso sul profilo di Instagram è stato felice di tornare dai suoi parenti e postando una foto collage scrive questo messaggio: “Che bella sensazione tornare nel paese di origine dopo tanti anni e riabbracciare i nonni”.


Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top