Notizie

NBA: Thunder-Warriors la finale ad Ovest

c458ea8f02b52eac2cb1ac1f29b0dae2

Oklahoma fa fuori a sorpresa San Antonio, Golden State riesce ad avere la meglio su Portland. Non è bastato un straordinario Damian Lillard ai Portland Trail-Blazers per imporsi sui Campioni in carica dei Golden State Warriors. La squadra di Kerr, nonostante abbia dovuto fare a meno di Steph Curry – nominato per la seconda volta MVP stagionale, all’unanimità per la prima volta nella storia della Lega – per gran parte della serie, è riuscita a chiuderla sul 4-1 non senza difficoltà. Sigillo arrivato all’OT con Curry subentrato dalla panchina e autore di 40 punti.

Non ci sarà però la Finale di Conference che tutti si aspettavano: i San Antonio Spurs, dopo 67 vittorie in regular season, vengono eliminati con un 4-2 dagli Oklahoma City Thunder. Una grande fisicità e l’esplosione definitiva di Westbrook e Durant hanno garantito ai Thunder l’accesso al turno successivo. Quella di stanotte potrebbe essere stata l’ultima partita per Manu Ginobili, che comunque giocherà le Olimpiadi, e Tim Duncan in maglia neroargento. La fine dell’era più florida della storia della franchigia texana.

Ad Est i Cavaliers hanno staccato con largo anticipo il pass per le finali di Conference, essendo l’unica squadra ancora imbattuta in questi playoffs. L’avversaria della squadra di James emergerà dallo scontro tra Miami e Toronto. I canadesi sono attualmente in vantaggio per 3-2.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top