Notizie

Novantesimo Minuto e la battuta infelice sul Napoli, che non è piaciuta a Reina

8a79dc0795fce937135c0df4a54e8ff3

La televisione nazionale non è nuova ad atteggiamenti “particolari” verso la squadra partenopea. Le differenze tra Insigne e Florenzi-Morata. Il portiere del Napoli Pepe Reina, ieri è stato il calciatore incaricato di commentare con le emittenti radio-televisive il pareggio con il Genoa per 0-0.

Malgrado non ci sia stata una netta presa di posizione sul rigore non concesso al Napoli per il fallo di Burdisso su Higuain, Reina da vero leader non ha fatto nessuna polemica. Si è prestato con la massima serenità ad analizzare l’aspetto tecnico e tattico di quanto successo in campo. Ha risposto a tutte le domande fatte dagli opinionisti e giornalisti presenti nelle varie emittenti nazionali. 

Ai microfoni di Mediaset ha risposto con una battuta e con un sorriso alla domanda sulla bontà delle pizzette offerte da Insigne in settimana. 

Ma con la Rai è stato diverso. All’inizio anche con quella che calcisticamente parlando è diventata la terza emittente nazionale, c’era stato un dialogo tranquillo. Poi ci ha pensato l’80enne giornalista torinese ex di Tuttosport e de La Stampa, Gian Paolo Ormezzano, a rovinare l’atmosfera con una battuta quantomeno infelice, una di quelle che di solito vengono pensate solo in chiave Napoli:

Volevo avere una rassicurazione sullo stato di salute di Gabbiadini, perchè l’ho visto a un certo punto, uno del Genoa gli ha accarezzato il viso dolcemente e Gabbiadini è piombato a terra tenendosi la carotide, come se fosse stato un film di Kung-fu. Non è successo niente però io ero preoccupato. (…)No veramente perchè se il male che aveva denunciato Gabbiadini…(poi Reina lo interrompe facendogli notare che aveva anche sbagliato persona perchè era Jorginho e non Gabbiadini nd.r.)”. [CLICCA QUI e guarda il video]  
 
La battuta non è piaciuta tanto al portierone spagnolo, che educatamente ha salutato e lasciato in fretta e furia il microfono.  

Reina è sempre più un napoletano, ma gli manca ancora qualcosina da imparare sull’atteggiamento dei media verso il Napoli e il differente trattamento riservato agli azzurri rispetto ad altre squadre del centro nord.

Al di là dell’inopportuna uscita del giornalista torinese Ormezzano, grande intenditore forse della forza delle carezze che avvengono in campo tra i calciatori, basta pensare a come è stato amplificato il comportamento di Insigne dopo la sostituzione contro il Palermo e, di contro, come sono stati fatti passare nel silenzio uguali comportamenti di Florenzi della Roma (sostituito contro l’Inter) e di Morata della Juventus (sostituito nel derby).

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top