Notizie

Novità dalla Premier su un possibile rinforzo per la difesa azzurra

52372bf37b7930dd0c093c0a0d0abb0c

L’allenatore dell’Aston Villa si è espresso sulle possibilità di rinnovo di un suo gioiello in scadenza. E’ risaputo che ogni anno è bagarre per i calciatori in scadenza di contratto. L’ultimo ad ufficializzare l’addio dal Real Madrid è stato Sami Khedira (la Juventus sulle sue tracce). Tuttavia, non sono molti i profili accostabili al Napoli, in virtù dei parametri economici della società di De Laurentiis. Uno di questi è sicuramente Ron Vlaar, difensore esperto attualmente alla corte dell’Aston Villa.
Nella giornata di venerdì però, il tecnico dei “villains”, Tim Sherwood, ha dichiarato al Daily Mirror: “Ho espresso a Ron il desiderio che lui rimanga con noi. E lui mi ha risposto che è d’accordo. I suoi agenti stanno parlando con la Società e sono fiducioso che Vlaar resti al Villa“. Quando gli è stato chiesto se le parti fossero vicine all’accordo, Sherwood ha replicato: “Non siamo lontani milioni di sterline“.

Parole che gelano chi aveva puntato il difensore olandese tra cui, secondo la testata d’oltremanica, oltre a Manchester Utd e Southampton, ci sarebbe anche il Napoli.
E in effetti per gli azzurri potrebbe essere il tassello ideale per la retroguardia. Vlaar ha carisma e grossa esperienza internazionale, maturata in Nazionale, con cui ha conquistato il terzo posto allo scorso Mondiale in Brasile. E dove in semifinale ha annullato Leo Messi, non il primo venuto.
Il tutto -cosa essenziale- con un ingaggio attuale di appena 1,3 milioni circa, che lo rende decisamente appetibile al Napoli.

Tuttavia, aldila’ delle dichiarazioni di Sherwood, laddove sul difensore orange dovesse realmente piombare lo Utd, il Napoli dovrebbe alzare le mani, per ovvie ragioni, tra cui il legame solidissimo tra il giocatore e il tecnico dei “red devils” Louis Van Gaal.

Articolo di Fabio Cotone

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top