Notizie

Nuova proposta valutata dalla Fifa: quarta sostituzione nei tempi supplementari

33b5461297b045e11af9807754b39b7f

Una quarta sostituzione nei tempi supplementari, quantomeno se c’è un calciatore infortunato.

La pro­po­sta non è nuova, ma ieri l’ha ri­lan­cia­ta in Bra­si­le Ge­rard Houl­lier, ex c.t. fran­ce­se, da anni nelle com­mis­sio­ni tec­ni­che di Fifa e Uefa. «Que­sta è un’idea che è già stata di­scus­sa con gli al­le­na­to­ri na­zio­na­li. Siamo qui per for­ni­re lo spet­ta­co­lo mi­glio­re alla gente: so­sti­tui­re nei tempi sup­ple­men­ta­ri un giocatore in­for­tu­na­to forse è una buona idea». L’idea è chiaramente avallata dagli allenatori, che vedrebbero tale possibilità come una manna per gli ultimi minuti finali. 

Questo Mon­dia­le dimostra che quasi un quar­to dei gol è nato nel quar­to d’ora fi­na­le, e 29 reti su 154 sono state se­gna­te da su­ben­tra­ti. «Credo che avrem­mo meno gio­ca­to­ri con i cram­pi. I so­sti­tu­ti por­ta­no fre­schez­za nel match», ha ag­giun­to Houl­lier. Una nuova commissione potrebbe dare il via ai lavori per presentare una proposta al Board della Fifa. 

Ades­so la Fifa, per la prima volta, si sbi­lan­cia con un co­mu­ni­ca­to: «La Task Force, la com­mis­sio­ne me­di­ca e la com­mis­sio­ne cal­cio so­sten­go­no la pro­po­sta per man­te­ne­re alto il li­vel­lo tec­ni­co fino al 120’ e per pro­teg­ge­re la sa­lu­te dei cal­cia­to­ri». Poi toc­cherà al Board. I tempi non sono immediati: qualcosa po­treb­be suc­ce­de­re non prima del 2016. 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top