Notizie

Pallanuoto, patto d’acciaio dello sport partenopeo per Scampia

caeb75f57c833c9a3b67951974b29fc5

“I quattro moschettieri”. Sono stati definiti così da Angelo Pisani, presidente dell’8a municipalità del Comune di Napoli nel corso dell’incontro tenutosi presso l’auditorium “Fabrizio de Andrè” di Scampia alla presenza degli allievi di numerosi istituti scolastici della zona.

 

Si tratta di Gianni Maddaloni (presidente del centro sportivo Star Judo Club Napoli), Franco Porzio (olimpionico e presidente onorario della società Acquachiara), Antonio Piccolo (presidente della scuola calcio Arci Scampia) e Ivan Capuozzo (presidente della società Athena Volley Napoli).

Nel corso dell’evento, promosso da Paola Gallas, scrittrice e co-autrice del libro “Chiamarsi Opti Pobà”, e moderato dal giornalista Raffaele Auriemma, ognuno dei “4 moschettieri” dello sport partenopeo (tutti operanti principalmente nell’area nord di Napoli) ha raccontato agli studenti la propria esperienza e testimoniato il proprio impegno nel sociale e, in particolare, in favore dei giovani napoletani. Sport come deterrente alla criminalità, dunque, attraverso le numerose attività che queste associazioni pongono in essere sul territorio.

Le parole-chiave della convention sono state: rispetto delle regole, educazione alla legalità, integrazione sociale e condivisione dei valori.

L’incontro è terminato, oltre che con un’esibizione da parte dei giovani judoka del maestro Maddaloni, con una promessa da parte dei quattro sportivi: “Non abbandoneremo mai questo territorio e faremo sentire, ancora più forte, la nostra presenza su di esso grazie alla passione e all’amore che ci lega verso questa città e verso questa gente”.

A cura di Mario Corcione

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top