Notizie

Paolo Del Genio in A Tutto Campo: “Grande vittoria di squadra. Il napoletano accoltellato non fa notizia”

9f9f79e544fb8eb705d18df3c18b9f0a

Il direttore Paolo Del Genio nel consueto appuntamento con i tifosi a Canale 8 ha dichiarato: “Soffrire a Milano ci sta. Non capisco le proteste di una certa categoria di tifosi che sembra quasi patire quando il Napoli vince. A Milano non vincevamo da 27 anni e vincere sapendo soffrire è sinonimo di grande squadra.
Tatticamente il Milan si è assunto il rischio dell’inferiorità numerica sulle fasce. Poli e Muntari dovevano abbassarsi sempre e per i primi quindici minuti hanno patito la verve degli azzurri. Peccato che Zuniga e Insigne abbiano offerto una prestazione incolore perchè c’erano tutti i presupposti per fare male su quella fascia considerando anche che Abate spingeva tantissimo.
Non credo ad un calo del Napoli perché sono arrivati giocatori di grande forza mentale.
Non riesco a fare paragoni con la squadra che ha vinto lo scudetto. È cambiato il calcio e sono passati troppi anni. Probabilmente quella squadra era più forte tecnicamente, mentre come organizzazione di gioco questa squadra produce di più.

Non so se siamo ai livelli della Juve. La cosa che mi lascia ben sperare è che sono arrivati giocatori di grande caratura e personalità. Spero che il gap si sia annullato del tutto.
Del silenzio dei media sugli accoltellamenti non mi stupisco più. Quando un napoletano è protagonista di episodi di violenza c’è grande ribalta, ma il napoletano accoltellato non fa notizia. Sono schifato da questo modo di fare giornalismo”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top