Notizie

Pres. Tavecchio: “Napoli pronto per lo scudetto. La prossima stagione di A potrebbe partire a ferragosto”

17cb4bcd5d326cce923c89ad85ee1498

Il Presidente della Federazione Giuoco Calcio, Carlo Tavecchio, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Goal, trasmissione in onda su Kiss Kiss Napoli. Queste le sue dichiarazioni:

 

Il campionato del Napoli?

Quest’anno ci sono tutti i presupposti per fare un grande finale di campionato e salire alla ribalta del calcio internazionale. Tutto è ancora possibile, se il Napoli inanella una serie di risultati positivi può tornare in corsa per il massimo obiettivo. Ormai la squadra è prontissima per lo scudetto, sono amico di De Laurentiis e spero tanto che il sud possa arrivare al massimo del nostro sistema”.

Che momento vive il calcio italiano?

 “Questa è una domanda da un milione di dollari. La Figc vuole che le società possano avere tranquillità economica attraverso fair play finanziario e ciò, ovviamente, creerà maggiori problemi a chi ha difficoltà a stare sul mercato rispettando leggi economiche. Non possiamo dare un giocattolo così importante da sei miliardi di euro di fatturato a gente non all’altezza”.

Cosa fare per agevolare la rinascita?

“Abbiamo iniziato con le riforme, con le nuove leggi sugli stranieri o sui vivai. Credo che in Italia sia perfettamente inutile fare il settore giovanile se in prima squadra non si schiera nessuno, stiamo individuando norme per utilizzare obbligatoriamente i giovani in squadra”.

La tecnologia per aiutare gli arbitri?

 “La utilizzeremo con la gol-line, ma potremmo anche fare un discorso che riguarderà le righe dell’area grande. Per le altre valutazioni, quali fuorigioco, rigori ed altro, non ci saranno novità, tutto continuerà a dipendere esclusivamente dalla soggettività degli arbitri”.

Le date del campionato per la prossima stagione?

 “Il prossimo campionato dovrà concludersi il 15 maggio, se il tempo non è un’opinione la Serie A potrebbe partire già a Ferragosto”.

I lavori previsti per la ristrutturazione del San Paolo?

Sono contento che si facciano interventi sugli stadi esistenti. Inutile utilizzare nuovi spazi perché non sarebbero particolarmente idonei”.

La tragedia della morte di Ciro Esposito?

 “Il passato deve insegnare grandi cose: bisogna dare fiducia alla gente, ai tifosi, evitare queste storie. Dovremmo arrivare ad avere una società che vada a vedere il calcio senza barriere. Possibile che solo noi in Italia abbiamo barriere di due metri per vedere partite di calcio? Dobbiamo dare una cultura ai giovani, è da lì che si parte”.

 

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top