Notizie

Primavera: Napoli 2 – Juve Stabia 1 (1′ rig. Gargiulo, 2′ Tutino, 29′ Bariti), gli azzurri sciupano tante occasioni e rischiano nel finale.

6eee9cef32f7f18cecc8f9db6a2c7e09

La Primavera del Napoli oggi nella nona giornata di campionato ha incontrato la Juve Stabia. Saurini deve fare a meno di alcuni titolari. 
Le formazioni ufficiali:

 NAPOLI: Scalese, Lasicki, Girardi, Anastasio, Palmiero, Luperto, Romano, Tutino, Mancini, Rubino,  Bariti, . A disposizione: Contini, Mangiapia, Guardiglio, Palumbo, De Simone, Prezioso, Gaetano, Bifulco, D’Auria, De Iorio, Livak, Di Giovanni.

JUVE STABIA: Mennella, La Mura, Baleotto, Guastamacchia, Guarino, Arpino, Sacco, Cardore, Gargiulo, Marciano D’Ancora. A disposizione: Capuano, Gisonni, Calamaio, Carrotta, Del Gaudio, Caiazzo, Grasso, Cozzolino, Mileto.

 Viene ricordata la tragedia avvenuta in Sardegna con un minuto di silenzio.

 Il primo tempo inizia subito a scaldarsi quando dopo pochi secondi dall’inizio del match, viene assegnato un calcio di rigore alla Juve Stabia. Gargiulo mette a segno la rete del vantaggio. Gli azzurrini reagiscono e al 2’ Tutino realizza la rete del pareggio con un diagonale rasoterra. Gargiulo crea non pochi problemi alla difesa degli azzurrini. 23’ Girardi subisce un brutto fallo da Cardone: rosso diretto! Juve Stabia in 10. La partita vede il Napoli spingere forte e al 29’ Bariti mette a segno la rete del vantaggio con un Eurogol! Ecco l’azione: Bariti aggancia un’apertura di Palmiero e dal limite dell’area rientra sul destro , supera due avversari e calcia in rete grazie anche ad una deviazione.  Al 35’ Tutino sbaglia la palla del 3-1. Il Napoli trova spazi per il contropiede ma non c’entra la porta. Siamo al 42’ avviene la seconda espulsone per la Juve Stabia. Ospiti in 9! Sacco che commette fallo su Palmiero, secondo giallo e il giocatore lascia il campo. Inizia la ripresa. Il Napoli di Saurini spinge molto e già al 47’ Rubino tira in porta ma troppo debole e centrale. Gli azzurrini tentano di chiudere la gara: ci provano Palmiero, Bariti, Tutino e Rubino ma nulla da fare. Al 56’ la pioggia si intensifica: ormai si gioca solo nella metà campo della Juve Stabia. Complice anche la notevole inferiorità numerica degli ospiti. 72’ il Napoli spreca troppo:  Tutino vince una serie di rimpalli e si ritrova di fronte al portiere ma calcia troppo centralmente trovando la respinta. Incredibile! All’81’ gli azzurri rischiano su un calcio d’angolo. Juve Stabia in gol ma la palla era uscita già in partenza. Tutino esce all’ 85’, nel secondo tempo non è stato il solito Tutino. Nonostante i quattro minuti di recupero il Napoli prova ancora a chiudere la partita prima con Bariti e nel finale con Gaetano.

La partita finisce 2-1 per il Napoli e gli azzurri portano a casa i tre punti. Allungano così di sette punti la distanza dalle vespe. Il Napoli ha dominato quasi tutto il match senza però chiuderlo a dovere nonostante abbia creato tantissime occasioni da gol.
Martedì 26 novembre torna la Youth League, gli azzurrini si giocano la qualificazione a Dortmund contro il Borussia.

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top